Prima pagina

Silvana Micheli e le lotte interne al Pd. “Similitudini tra situazione nazionale e locale”

Polemiche a non finire all’interno del Pd a livello nazionale, con Renzi che si trova spesso sotto attacco. E’ un momento complicato per il partito e gli iscritti come lo vivono? Lo abbiamo chiesto al rappresentante senese, il segretario provinciale del Pd Silvana Micheli. ”
Non c’è Bersani o D’Alema in rapporto a Renzi, lui sta volgendo un ruolo importante, complicato e non voluto nemmeno da lui. Sta facendo un lavoro di cambiamento, è chiaro che i cambiamenti sono difficili e si prestato a essere messi in discussione. Io non condivido affatto le prese si posizione, molto strumentali secondo me, di Bersani e D’Alema.
L’impressione sugli iscritti non fa un bell’effetto, perchè li manda in confusione; non sono neanche abituati a questi scontri, abituati al dibattito, al confronto di idee, ma l’impressione che si faccia di tutto per guerre di potere, per mettere in difficoltà Renzi e non per il bene del partito”. Una situazione, questa lotta tra “vecchio e nuovo”, che rispecchia anche quanto sta accadendo a livello locale. “Questa diatriba si trova sia a livello nazionale che locale. E’ una cosa che probabilmente è stata Vissuta male nella fase in cui doveva dare lo scossone, ha lasciato inveev un solco profondo e per richiuderlo ancora siamo in sofferenza. Ancora non ci siamo, a nessun livello le ferite si stanno rimarginando.
L’obiettivo è cercare di amalgamare le varie anime e sfruttare le capacità di ognuno indipendentemente dalle posizioni e in quwsto caso, purtroppo ancora non ci siamo
In segreteria ho un gruppo che ha capito da subito cosa si deve fare per un buon lavoro,
ci sono delle differenze ma tutti sono nell’ordine di idee di dare una mano e di guardare a quello che serve al Pd”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena