Serie B: Virtus in cerca di riscatto ospita Bottegone
28 Ott, 2016
1400X1400

Obiettivo riscatto. Dopo la beffarda sconfitta subita a Piombino, la Sovrana Pulizie è pronta a tornare sul parquet amico del PalaCorsoni, dove domani sera alle 21 riceverà la visita della Valentina’s Bottegone . La compagine di coach Braccagni vuole fortemente tornare al successo e conquistare una vittoria casalinga che sarebbe importante per il morale e per la classifica, di fronte ad una squadra ancora a 0 punti, ma che fino a questo momento ha sempre dato del filo da torcere a tutti. A presentare la gara è l’allenatore della Virtus Francesco Braccagni.
Coach, arriva un nuovo impegno molto importante per la Sovrana Pulizie. Contro Bottegone andrete alla ricerca del riscatto…
«Assolutamente. Cercheremo la vittoria, anche se dovremo farlo mantenendo la calma ed usando la testa. Dobbiamo ripetere le prestazioni difensive delle ultime partite, perché la chiave del match di domani sera sarà proprio la difesa».
La delusione di domenica scorsa è stata grande. In questa settimana hai dovuto lavorare di più sulla tecnica o sulla testa dei tuoi giocatori?
«Sicuramente sulla testa e spero di essere riuscito nell’intento. E’ chiaro che domenica scorsa abbiamo subito un contraccolpo notevole perché la partita era già vinta, ma tutti ci siamo resi conto sia degli aspetti negativi che di quelli positivi della gara di Piombino. Adesso siamo pronti per ripartire».
La classifica dice che Bottegone è ancora a 0 punti, ma non per questo sarà una partita semplice…
«Sono d’accordo, anche perché i pistoiesi sono un’ottima squadra, che ha sempre perso di pochi punti queste prime 4 partite. Credo che la loro classifica, così come la nostra, siano entrambe bugiarde».
In settimana ci sono stati diversi problemi di infortuni e malattie. Come sta adesso la squadra?
«Neri ha saltato qualche allenamento per colpa dell’influenza, mentre Nepi e Nasello hanno lavorato a parte per delle botte subite domenica scorsa. Non sono al massimo, ma saranno tutti della partita. Inoltre stiamo cercando di inserire Mirone, che si sta allenando molto bene, integrandosi nel nostro sistema. Vedremo se portarlo in panchina domani oppure la settimana prossima».