Volley A2: la Emma Villas vince il derby con Santa Croce. Un altro 3-0 per gli uomini di coach Tofoli
30 Ott, 2016
volley-emma-villas-patriarca-a-santa-croce

La Emma Villas Siena vince il derby contro la formazione pisana di Santa Croce con un secco ed eloquente 3-0. Ottima prestazione della compagine di coach Paolo Tofoli che in attacco, in ricezione e anche a muro fornisce una grande prova. Lucidità, attenzione e determinazione sono qualità messe in mostra dai biancoblu, che con questo successo rimangono in testa alla classifica a punteggio pieno.

Nel sestetto titolare senese non ci sono novità: Fabroni in regia, Padura Diaz opposto, Vedovotto e Russomanno schiacciatori, Patriarca e Spadavecchia centrali. Santa Croce risponde con Bertassoni palleggiatore, Tamburo opposto, De Leon e Bonetti schiacciatori, Benaglia centrale e Bonami libero.

Inizia la gara ed il match è equilibrato. Da parte senese Vedovotto e Spadavecchia cominciano bene ma giocano sin dall’inizio con profitto anche De Leon e Tamburo. Si vedono molti errori al servizio, soprattutto da parte della Kemas Lamipel. Siena però in attacco al momento fatica, anche se con una veloce Fabroni-Patriarca la Emma Villas mostra sprazzi buon gioco. Il cubano Padura Diaz ancora non è riuscito ad entrare nel match: quando Santa Croce lo mura arriva il +3 dei locali: 12-9.

Ma ecco che qualcosa cambia. Fabroni di seconda sorprende la difesa dei lupi e poi mette in difficoltà la squadra di casa anche con il suo servizio. Vedovotto stampa una schiacciata che porta tutto in parità: 15-15, e coach Bertini chiama il time out. Russomanno trova l’incrocio delle righe al servizio ed è vantaggio Siena: 15-16. Padura Diaz mura Bonetti per il +2 biancoblu: 16-18. Anche Patriarca si fa valere e il suo muro porta il risultato sul 16-19. Prosegue il parziale positivo per Siena, ancora con Vedovotto protagonista. Di nuovo Patriarca che scarica a terra: 17-21. Lo stesso Patriarca sbaglia però poco dopo il servizio, il set si decide nel finale. Tofoli inserisce Sergio Noda Blanco, che va a segno e dà la palla set a Siena. Tofoli butta dentro anche Menicali. De Leon sbaglia la battuta: 23-25. Il primo set si chiude con 5 punti di Vedovotto e 3 di Padura Diaz, mentre per Santa Croce sono 6 i punti di De Leon e 5 quelli di Tamburo.

Siena prova a scappare via anche in avvio di secondo set. Bene Vedovotto e Russomanno, ma è con il servizio di Fabroni che la Emma Villas tenta l’allungo. Un paio di errori dei locali e un muro di Spadavecchia danno il +4 a Siena: 4-8. Ancora bene Spadavecchia, che segna un ace, ma Tamburo risponde anche con un pizzico di fortuna in mezzo al muro senese. La gara è calda e le due formazioni si rispondono punto su punto: Tamburo è ancora “on fire” e Bertassoni lo cerca assai spesso, uno degli ex di giornata segna anche un ace pesante. Un muro di Vedovotto spinge Siena ancora più avanti: 16-19, ed è ancora il numero 4 biancoblu a trovare la via del punto: 16-20. Sulla schiacciata vincente di Padura Diaz, che vale il 17-21, coach Bertini chiama time out. Lungolinea dell’opposto cubano: ed è 19-23. Russomanno chiude il secondo set: 21-25.

Nel secondo parziale 5 punti di Padura Diaz, 5 anche di Russomanno, 4 di Vedovotto.
Siena mantiene uno standard alto di gioco. Padura Diaz martella al servizio. Vedovotto realizza e Patriarca si fa trovare pronto a muro. Ancora Padura Diaz e Patriarca ottimi: il cubano al servizio ora è devastante per la difesa di Santa Croce, il centrale stampa un altro muro. E così Siena è avanti 1-6. Bertini manda in campo Del Campo e Colli, con quest’ultimo che sbaglia il servizio, subito imitato da Vedovotto. Fabroni piazza il suo classico muro, il punteggio ora è sul 4-9. Vedovotto e De Leon sembrano sfidarsi: va a punto l’uno e dopo un istante va a punto l’altro. Ma Guimaraes fallisce il servizio, spedendo la palla sulla rete. Colli e Benaglia sbagliano le schiacciate, Siena cerca l’allungo decisivo: 8-13. Del Campo non entra in gara e spara ancora molto distante dalle righe. De Leon prova a dare respiro ai suoi, però Padura è concentratissimo: mani del muro e fuori per l’11-16. Si ripete con la stessa moneta pochi istanti dopo. Russomanno trova uno dei suoi classici lungolinea. Quando De Leon sbaglia il servizio sembra ormai fatta per Siena: 13-21. Vedovotto chiude un punto lunghissimo. Patriarca mette il sigillo con un grande muro: 15-23. Russomanno colpisce. Del Campo fallisce il servizio e si chiude il terzo set: 17-25. E’ tre a zero per la Emma Villas Siena.

Kemas Lamipel Santa Croce – Emma Villas Siena 0-3 (23-25; 21-25; 17-25)

KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE: Da Prato, Elia, Bonami, De Leon 10, Bertassoni, Ciulli, Colli 3, Mazzone 5, Del Campo 4, Tamburo 9, Taliani, Bonetti 10, Benaglia 2. Coach: Bertini.
EMMA VILLAS SIENA: Fabroni 2, Noda Blanco 1, Vedovotto 12, Gradi, Padura Diaz 12, Patriarca 8, Russomanno 8, Cannistrà, Spadavecchia 3, Di Tommaso, Cesarini, Battista, Menicali. Coach: Tofoli.

Video Check: chiesto da Santa Croce nel primo set sul 15-16; chiesto da Santa Croce nel secondo set sul 4-6.