Scosse di terremoto a Castiglione d’Orcia, scuole chiuse. Il sindaco: “Stiamo monitorando la situazione minuto per minuto”
8 Nov, 2018
Terremoto

Brusco risveglio stamani a Castiglione d’Orcia, dove, dalle 6, si sono susseguite una serie di scosse di terremoto, di lieve entità ma nettamente avvertite dalla popolazione. Sono state sei in tutto, la prima alle 6.01, l’ultima alle 8.07, di un’intensità compresa tra i 2.1 e i 2.4 gradi della scala Richter, ad una profondità che varia tra i 6 e gli 11 chilometri, tutte con epicentro nei pressi di Castiglione d’Orcia appunto, dove il sindaco Claudio Galletti ha precauzionalmente chiuso le scuole per la giornata di oggi. “Ho preso questa decisione per evitare poi magari di dover evacuare le scuole con in bambini dentro nel caso le scosse fossero proseguite. Le persone hanno avvertito bene il terremoto e, anche se senza panico, si sono riversate nei punti di raccolta. Stiamo monitorando la situazione minuto per minuto, pronti a far scattare il piano di protezione civile nel caso ci sia necessità”.