Scoperte storiche, De Meo: “Nel 1431 Brunelleschi fu architetto a Castellina”
12 Nov, 2018
via delle volte

Filippo Brunelleschi, il genio architettonico del rinascimento italiano, è il progettista di via delle Volte a Castellina in Chianti. Fu lui a disegnare questo tratto di strada coperto, su volere dei fiorentini che stavano ricostruendo il paese dopo un pauroso incendio. La scoperta è stata fatta dal professor Massimo Ricci, uno dei massimi esperti mondiali di Brunelleschi. Secondo i documenti dell’epoca, nel 1431 l’architetto fiorentino fu a Castellina e Staggia per un sopralluogo. “Ebbe il colpo di genio – ha Vito De Meo, presidente gruppo archeologico Salingolpe di Castellina, ad Antenna Radio Esse – progettò questa strada interrata e fu un esempio di fortificazione innovativa per l’epoca”.


Nelle foto le immagini di via delle Volte,  il professor Ricci e una stampa d’epoca di Castellina in Chianti

46064036_575619972894390_4716179454592811008_n 46069838_182012309406177_6313904458321362944_n 45901936_478800372612948_4769740767675547648_n 46112808_2176782599256633_7302872479825920000_n 46128291_508420679637901_7773517087770673152_n