Prima pagina

Santa Maria della Scala, preoccupazione di Staderini (Sena Civitas)

Da notizie stampa del 06 luglio u.s. abbiamo appreso di un esposto presentato all’Autorità Nazionale Anticorruzione da una delle principali aziende di servizi museali, in relazione a delle irregolarità che ci sarebbero state nella gara di affidamento dei Servizi del Santa Maria della Scala. Servizi legati alla sorveglianza, biglietteria, caffetteria e shop interno oltre ad altri.
La cosa preoccupa poiché il Santa Maria della Scala non sembra che inizi a decollare e non sembra avere una prospettiva di rilancio.
In attesa presentare un’interrogazione consiliare, anticipo le domande che rivolgerò al primo cittadino per prendere consapevolezza di quello che è successo e delle ricadute sulle persone che adesso lavorano al Santa Maria della Scala.
Chiederò al Sindaco se è a conoscenza e ha approfondito i termini di tale esposto e quali siano le paventate irregolarità; quali effetti avranno sulla gestione del complesso museale.
Chiederò le ricadute sul personale attualmente gestore del servizio e chiederemo forti garanzie in relazione al mantenimento dei livelli occupazionali.
Se siano previsti, infine, degli ammortizzatori sociali o altre clausole di re-impiego con la società vincitrice del bando e quali garanzie di mantenimento degli stessi livelli retributivi.

Pietro Staderini, Gruppo Consiliare Sena Civitas

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena