Home Slide Show

San Gimignano: Marco Baliani in prima regionale con “Trincea”

Venerdì 3 luglio 2015 a San Gimignano (Siena), un pieno di novità per la terza giornata di “Orizzonti verticali – Arti sceniche in cantiere”, il festival diretto da Tuccio Guicciardini in programma fino al 5 luglio.

Cinque giornate con un programma ricco di incontri, perfomance, danza, teatro, eventi musicali per un incrocio di linguaggi che vuole offrire nuove visioni e prospettive riflettendo al tempo stesso sullo stato della scena italiana.

Marco Baliani presenta in prima regionale il suo nuovo spettacolo “Trincea” (alle 22 Rocca di Montestaffoli). Musica contemporanea in prima nazionale con “Soli Paralleli” di Gianluca Ulivelli (alle 19 Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea “Raffaele De Grada” – replica sabato 4 luglio alle 21). La danza sarà presente con la performance “How to do things with words” di Marta Bellu (alle 21 Teatro dei Leggieri) e con la replica di “Bianchisentieri” (alle 19 Piazza Duomo). Talk di Carlo Infante con presentazione in anteprima del Santa Chiara Lab Siena. Presente Patrizia Marti, delegata del Rettore dell’Università di Siena(alle 17 cortile del Palazzo Comunale).

In particolare:

Per il Teatro – Marco Baliani e Teatro Marche firmano lo spettacolo “Trincea” che ha ricevuto il logo ufficiale delle Commemorazioni del Centenario della prima guerra mondiale dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Struttura di Missione per gli anniversari di interesse nazionali. «Vorrei tentare di essere laggiù, in quel punto di una trincea di molti anni fa ed esserci prima di tutto fisicamente, come corpo, in una forma di mimesi totale, in modo da essere così immerso nella dimensione dell’orrore e della sua gratuità da percepire almeno per un istante “il tipo di esistenza” di quel soldato”», dice Marco Baliani che dello spettacolo è scrittore ed interprete. La regia è di Maria Maglietta. Scene e luci di Lucio Diana, musica e immagini di Mirto Baliani, visual design di David Loom, costumi ed elementi di scena di Lucio Diana, Stefania Cempini. Produzione Marche Teatro in coproduzione con Festival delle Colline Torinesi.

Secondo appuntamento con i “Talk+walk” a cura di Carlo Infante – Urban Experience e Matteo Siracusano che fanno da contrappunto al programma degli spettacoli con incontri fra spettatori, artisti, critici, operatori culturali ed esperti di diversi settori. Il tema del secondo incontro è: “Artisti della scena, artigiani e makers” (dalle 17.00 nel Cortile del Palazzo Comunale, Piazza Duomo). In questa occasione interverrà, tra gli altri, Patrizia Marti, delegata del Rettore dell’Università di Siena, per presentare il Santa Chiara Lab Siena, spazio di co-working creativo che si inaugurerà ad ottobre presso l’ex convento Santa Chiara di Siena e con cui interagirà Orizzonti Verticali. Il Santa Chiara Lab sarà dedicato alla creatività digitale e allo allo sviluppo delle “Soft Skills”: competenze trasversali, del fare e innovare insieme, del pensiero creativo e della multidisciplinarietà. Uno degli obiettivi del progetto è quello di formare i nuovi artigiani del futuro, che sappiano utilizzare non soltanto materiali e strumenti tradizionali, ma anche nuovi strumenti e materiali (es. stampanti 3D, laser cut, elettronica, sensoristica, accesso a banche dati su nuovi materiali, imprese ecc..) creando anche nuovi ambiti di progettazione culturale. Al Talk seguirà il Radio Walk Show – conversazioni nomadi con ascolti via radio e web.

Per la Musica Gianluca Ulivelli e Istituto Superiore di Studi Musicali Rinaldo Franci di Siena presentano la prima di “Soli Paralleli”. Musiche originali Gianluca Ulivelli. Al pianoforte Tomoko Hemmi, Yukiko Sugawara, flauto Luciano Tristaino, percussioni Federico Poli, Marco Ferruggia, Davide Montagnoli, Iacopo Rossi. Come si può ancora oggi cantare? Il mondo contemporaneo sembra consistere in questo: soli, ognuno di noi in galassie in espansione, soli nel magma quotidiano… qualche raro sfiorarsi con l’altro e con gli altri. Di fronte a tale abisso diventa allora necessaria una svolta del respiro, affinché si possa trovare una dimensione comune da poter immaginare e abitare. «La mia musica – spiega Gianluca Ulivelli – prende su di sé questa sfida: una inspirazione ed una espirazione che restituisca come poesia la realtà che ci circonda».

Per la Danza due appuntamenti

Va in scena “How to do things with words”, una produzione Digitalis purpurea con il sostegno della rete delle Residenze Artistiche della Regione Toscana. Concept, coreografia e danza di Marta Bellu. co-creazione e interpretazione Daniele Ledda e Silvia Bellu. Drammaturgia multimediale live Silvia Bellu. Musiche di Claude Debussy. Elaborazione sonora Daniele Ledda. Un linguaggio dove il corpo diventa significante nel suo agire sulla scena e la parola inscrive continuamente l’accadere delle cose facendole apparire e trasformandole, tracciando relazioni e molteplici s-connessioni.

Di Giardino Chiuso “Bianchisentieri”, creazione originale della Compagnia Giardino Chiuso è una performance che indaga, con suggestioni visive e sonore, i temi della conservazione e della trasmissione, attraverso la memoria, della conoscenza. Questo lavoro muta a seconda dei luoghi che ne modificano la fonte di ispirazione. Il lavoro, pensato per vari allestimenti in spazi sia teatrali che urbani, si veste di nuova luce, affidando l’esplorazione della materia “carta” a più interpreti che saranno inserite nel contesto urbano-architettonico della città di San Gimignano. Ideato da Tuccio Guicciardini e Patrizia de Bari. Una produzione Giardino Chiuso/Orizzonti Verticali con il sostegno di Regione Toscana.

“Orizzonti Verticali – Arti sceniche in cantiere” è un progetto di Associazione Teatro Corsaro – Compagnia Giardino Chiuso, con il contributo di: Regione Toscana, Comune di San Gimignano (Assessorato alla Cultura), Comune di Poggibonsi (Assessorato alla Cultura) e il sostegno di Banca Cassa di Risparmio di Firenze.

All’interno del cartellone di eventi di San Gimignano Estate a cura dell’amministrazione comunale di San Gimignano (Informazioni, prenotazioni e biglietteria: Ufficio Informazioni Turistiche – Piazza del Duomo, 1 53037 San Gimignano (SI) – Tel.: +39 0577 940008 – Fax: +39 0577 940903 – Web: www.sangimignano.com – E-mail: info@sangimignano.com).

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena