Rinnòvati Rinnovati: Colapesce con “Infedele tour” sostituisce lo spettacolo di Enzo Avitabile
14 Mar, 2018
COLAPESCE 14

Annullato, per problematiche dello stesso Enzo Avitabile, lo spettacolo che lo avrebbe visto al Teatro Comunale dei Rinnovati il prossimo 28 marzo con “Acoustic World”.

Il nuovo ospite della rassegna Rinnòvati Rinnovati è Colapesce con “Infedele tour”.

L’appuntamento sempre il 28 alle 21,15 è con il nuovo album dal titolo “Infedele”, uscito lo scorso ottobre per 42 Records/Believe.

Prodotto dallo stesso Colapesce insieme a Jacopo Incani – meglio noto come IOSONOUNCANE – e Mario Conte (che con Lorenzo aveva già collaborato per “Egomostro”), “Infedele” rappresenta una vera e propria dichiarazione d’amore nei confronti della musica. Una musica libera, fuori dai vincoli di genere e dalle regole, un vero e proprio viaggio nella forma canzone attraverso stimoli e suggestioni anche opposti tra di loro. “Infedele” è infatti un atto di indipendenza intellettuale – e non solo discografica – e appartenenza rivendicata proprio attraverso la non appartenenza a nessuna chiesa. Un disco che vuole essere accessibile e complesso al tempo stesso, pop e sperimentale, moderno e antico, mediterraneo e cittadino, romantico e provocatore. Un frullatore in cui la canzone d’autore italiana si mischia con il fado portoghese, l’elettronica da club, il tropicalismo brasiliano, il free jazz, le colonne sonore di Umiliani e le ballate.

“Infedele” è vitale, pulsante, un lavoro maturo, ricco di sorprese e ‘prime volte’.

Colapesce non aveva mai scritto al pianoforte o al computer, e non lo aveva mai fatto insieme ad altri (Dimartino e Luca Serpenti che firmano con lui proprio Totale), non aveva mai suonato il basso e le percussioni in un suo disco, non aveva mai lavorato sui cori.

Tutti elementi nuovi che rendono “Infedele” molto personale, anche se si tratta quasi di un lavoro collettivo: oltre IOSONOUNCANE e Mario Conte, che hanno anche suonato nei brani, Fabio Rondanini che si è occupato delle batterie, Gaetano Santoro al sax, un coro composto da altri musicisti della scena indipendente italiana (Any Other, Halfalib, Verano e Christeaux), mentre Giacomo Fiorenza e Andrea Suriani, due dei migliori produttori italiani, hanno rispettivamente mixato e masterizzato tutto nel loro Alpha Dept. Studio.

Già attiva la vendita on line dei biglietti nella sezione “Biglietteria teatri, musei e bottini comunali” del sito www.comune.siena.it fino alla mezzanotte del 26.

Mentre potranno essere acquistati direttamente al botteghino dei Rinnovati il 27 dalle ore 17 alle 20 e il giorno dello spettacolo a partire dalle 16 fino all’inizio del concerto.