Sport

Ramagli: “Bravi a superare l’emozione. Il pubblico? Tanta roba!”

Prima uscita e prima vittoria anche per la Mens Sana 1871, che ha battuto, nella partita d’esordio nel nuovo campionato disputata ieri al PalaEstra, Latina, superando l’emozione e sfoderando un grande carattere.  E non era scontato, perchè si tratta di una squadra giovane, che, anche se si chiama Siena, è pur sempre una neo promossa. “La cosa meno controllabile era l’aspetto emozionale, c’erano tante componenti che dal punto di vista emotivo potevano essere un terno a lotto. Ed infatti è stato così, perchè nel primo quarto abbiamo sofferto l’esordio casalingo, poi però spinti dal pubblico e  dalla nostra energia abbiamo incanalato la partita nella direzione che volevamo. Unico rammarico è, per come si era messa, che potevamo chiuderla con uno scarto maggiore, perchè in un campionato così lungo la differenza canestri può fare sempre comodo. Ma proprio perchè è una squadra giovane quaesti alti e bassi fanno parte del processo di crescita.

Decisivo l’apporto del pubblico, come ha simpaticamente sottolineato coach Ramagli: “Non voglio pensare a quanti fossero i tifosi, la cosa importante è qui si gioca in un clima di coinvolgimento e di affetto, che va al di là dei biglietti staccati e delle presenze numeriche. Usando un termine che noi toscani conosciamo bene dico tanta roba!”

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena