Procedimento Mps, Federconsumatori invita i risparmiatori a costituirsi parte civile
11 Nov, 2016
monte dei paschi insegna_800x529

Potranno costituirsi parte civile i piccoli azionisti che hanno acquistato i titoli della banca Mps prima del 2010. In previsione dell’inizio del processo fissato per il 15 dicembre a Milano contro gli ex vertici Monte dei Paschi, Deutsche Bank e Nomura, la Federconsumatori invita i risparmiatori che hanno acquistato azioni ad un prezzo più alto del valore, e a cui è stata preclusa la vendita prima che il valore stesso crollasse, a costituirsi parte civile per il danno subito dal non veritiero stato finanziario del MPS. “Ci siamo rivolti ad uno studio legale di Milano che curerà gli interessi di chi si rivolgerà a noi – ha spiegato ai microfoni di Are Fulvio Farnesi -, sono già un centinaio i piccoli azionisti pronti a costituirsi parte civile, ora riapriamo i termini fino al 30 novembre e invitiamo chi è interessato a rivolgersi ai nostri uffici. La spesa è di poche centinaia di euro e saremo noi a preparare la procura speciale. Ad oggi non sappiamo come finirà il processo ma essere presenti prermetterà di arrivare ad un negoziato”.

Per ricevere assistenza dall’associazione, gli interessati devono prendere contatto con la sede più vicina della Federconsumatori entro e non oltre il 30 novembre 2016, preparando i seguenti documenti: l’ordine di acquisto delle azioni MPS, e/o ordine di vendita; gli estratti conto completi di dossier/conto titoli con riferimento alle azioni MPS (quest’ultimi, in caso di difficoltà, potranno essere forniti anche successivamente).