Prima pagina

“Problemi strutturali e di funzionalità al tribunale di Siena”

Nuovo sos per il tribunale di Siena lanciato dal consiglio dell’ordine degli avvocati. Infiltrazioni di acqua dal tetto, spazi inadeguati, lavori di manutenzione non svolti rendono difficile lavorare nel palazzo di viale Franci. “Lo stabile – ha spiegato ai microfoni di Antenna Radio Esse l’avvocato Luigi De Mossi – è di proprietà dello stato ma la manutenzione spetta al Comune e per questo ho avuto incarico dall’ordine degli avvocati di presentare istanza all’amministrazione comunale. La lettera è già partita ma ancora non abbiamo avuto risposta. Noi ci siamo mossi non tanto per le difficoltà che incontriamo svolgendo il nostro lavoro, quanto per tutelare gli interessi dei cittadini che si recano in tribunale e trovano un luogo non idoneo. La situazione si è aggravata con la chiusura delle sedi di Montepulciano e Poggibonsi e il trasloco a Siena degli uffici. Poi manca la manutenzione e ci sono interventi urgenti da fare come quello al tetto che essendo piano è soggetto ad infiltrazioni. Servono dei lavori urgenti”. Insomma questi disagi rallentano la giustizia?
“E’ un insieme di elementi che rallentano le pratiche: mancano i cancellieri, non ci sono magistrati sufficienti, e poi ci sono anche tante cause che potrebbero essere evitate. A questo si aggiunge un palazzo inadeguato e i problemi si moltiplicano”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena