Prima pagina

Per la Notte Bianca del Contemporaneo Siena diventa un museo a cielo aperto

Sabato 10 ottobre l’evento clou di “SienaContemporanea” – il programma di eventi dedicati al Contemporaneo di Siena Capitale Italiana della Cultura 2015 – il primo esperimento di arte diffusa a Siena.

Durante tutta la giornata e nelle ore notturne infatti sarà possibile visitare Le piazze, i giardini, i parchi urbani del centro storico e della periferia che faranno da palcoscenico naturale a mostre e installazioni site specific, performance e concerti. Si tratta della Notte Bianca del Contemporaneo, sabato 10 ottobre, in occasione della Giornata Internazionale del Contemporaneo, con negozi aperti fino a notte e un bus elettrico a disposizione di cittadini e visitatori per raggiungere tutti i luoghi del Contemporaneo (servizio a cura della Tiemme attivo dalle 17 alle 24, partenza ogni ora da piazza Duomo a Isola d’Arbia e ritorno).

#CRE.DI (Creatività Diffusa) è il programma di installazioni urbane di cui sono protagonisti gli artisti internazionali ospiti della rassegna: Clet Abraham che il 10 ottobre inaugurerà la sua installazione Sorride Siena facendo sorridere la facciata del Palazzo pubblico in Piazza del Campo; Mikayel Ohanjanyan, lo scultore armeno che ha vinto il Leone d’oro per la Migliore Partecipazione nazionale alla Biennale di Venezia, presenterà a Palazzo Sansedoni sede della Fondazione Monte dei Paschi la sua opera Materialità dell’Invisibile #3; Alvin Curran il grande compositore e musicista domenica 11 orchestrerà 4 gruppi bandistici in uno spettacolo itinerante che coinvolgerà tutta la città; Xu Hong Fei, artista cinese tra i più apprezzati protagonista della performance Civil Happiness, installazioni urbane in luoghi aperti del centro e della periferia; Cracking Art il gruppo di artisti noto da più di vent’anni per le installazioni di animali giganti in plastica colorata rigenerabile nei contesti urbani di tutto il mondo che ha invaso la città con le rondini giganti simbolo di libertà. Ma sempre la notte del 10 ottobre sarà possibile visitare: Uomini di razza del gruppo degli Estrosi, il Buongoverno Oggi di Luca Baroni alla Casa di Riposo Campansi, le tante pietre d’autore installate per l’occasione in diversi punti della città con il progetto TempoZulu, Open Mind di Justi Peyser all’Orto dei Pecci. Ma anche fuori dalla cinta urbana “Le sedute, i luoghi” al parco urbano di Pescaia dove sono installate panchine di diversi autori della scena contemporanea come: Mauro Berettini, Pietro Cascella, Nado Canuti, Giò Pomodoro, Jean-Paul Philippe, Joe Tilson, Riccardo Grazzi, Cordelia von den Steinen, Marcello Aitiani, Matthew Spender; “Segni e forme. Siena nei transiti europei del Novecento” proiezioni che legano la città di Siena all’arte contemporanea a Colonna San Marco e via Napoli curate dall’Università di Siena con la consulenza scientifica del professor Massimo Bignardi; ma anche le opere di Agostino Lippi a Taverne d’Arbia e di Massimo Lippi ad Isola d’Arbia.

#SienaContemporanea è un progetto di Siena Capitale della Cultura 2015, una produzione del Comune di Siena con il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, la Regione Toscana e la Provincia di Siena ed è realizzato in collaborazione con l’Università di Siena, l’Università per Stranieri, Fondazione Musei Senesi, Biblioteca comunale degli Intronati, Magistrato delle Contrade, Camera di commercio di Siena, Banca Monte dei Paschi di Siena, Fondazione Monte dei Paschi di Siena, Estra, Tiemme, Accademia Musicale Chigiana, Fondazione Siena Jazz, Istituto superiore di studi musicali Rinaldo Franci, Gruppo Polifonico Madrigalisti Senesi, Orchestra a Plettro Senese “Alberto Bocci” e Arcidiocesi di Siena, Colle di Val d’Elsa e Montalcino.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena