Prima pagina

Da Siena in Togo per la costruzione di una scuola

Il 9 ottobre 2015 alcuni delegati dell’Associazione Difezi e di Puerto Seguro, la Onlus della Banca Cras, saranno in Togo per compiere un altro passo per la ristrutturazione della scuola Komah 1 a Sokodè.

Il progetto Darìan, Insieme per Komah, nasce a Siena nel 2011 e, in breve, concentra intorno a sé l’interesse e la collaborazione di una rete di istituzioni locali, di aziende, artisti o singoli cittadini per un’idea semplice quanto concreta: ristrutturare un edificio scolastico in Togo che ospita circa 500 bambini in età scolare e prescolare, centro aggregativo per l’intera comunità che versa in condizioni estremamente precarie.

Dopo circa due anni dal primo viaggio, l’Associazione Difezi torna a Sokodè per continuare questo ambizioso progetto. Nonostante, infatti, un primo intervento alla struttura, le condizioni della scuola continuano a essere inadeguate: piove all’interno di edifici che hanno ancora bisogno di importanti modifiche. Manca materiale didattico e uno spazio per le attività sportive, così come una recinzione che protegga i bambini dal traffico della strada adiacente. La scuola non ha acqua potabile lo spazio dedicato all’asilo è troppo piccolo per gli attuali 90 bambini.
La scuola Komah1 riveste un ruolo centrale tanto per l’accesso all’educazione, quanto per la promozione di attività culturali nella zona.
L’obiettivo di questo viaggio, in concreto, è la costruzione di una recinzione intorno alla scuola, e l’allacciamento dell’acqua potabile, nonché l’acquisto del materiale didattico. Ma l’associazione Difezi è pronta a passare al secondo step del progetto: lavorare in loco per sviluppare l’attività di ristrutturazione della scuola con le forze locali, perché il sostegno iniziale serva a far crescere l’autonomia della comunità di Sokodè in Togo.

“La partenza per il Togo – ha precisato il presidente dell’ Associazione Difezi, Tchamolah Tamimou – è un momento importante anche per ringraziare quanti hanno contribuito al progetto e quanti hanno partecipato alle iniziative di questi anni. Tra i tanti partner la Provincia e il Comune di Siena, La Banca del Chianti, la Fondazione Mps, Puerto Seguro Onlus, Ananse Communication, tutti i colleghi della GKS (in particolare i reparti di spellatura e infialamento) e tutte le associazioni che hanno ospitato incontri e manifestazioni.”

Per avere maggiori informazioni sulle attività dell’Associazione Difezi e contribuire al progetto: aristote76@hotmail.com, tel. 329 8465851, www.difezitogosiena.org

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena