Nozze Simone Inzaghi-Gaia Lucariello: Pippo sarà il testimone
1 Giu, 2018
simone e Pippo inzaghi

Sarà Don Vittorio Trani, Padre spirituale della S.S. Lazio Calcio, secondo i rumors della Montalcinonews, ad officiare le nozze di Simone Inzaghi, allenatore del club biancoceleste, e Gaia Lucariello, imprenditrice nel settore della moda. Un matrimonio da sogno nella cornice di Castello Banfi, cantina leader del Brunello di Montalcino e del vino italiano, domani alle ore 18 nella Chiesa dell’Amorosa, piccola come lo sono le chiese di campagna, circondata dagli ameni vigneti, lungo il suggestivo viale di cipressi che conduce al trecentesco Castello di Poggio alle Mura, di proprietà dell’azienda Banfi.

Don Vittorio Trani, 74 anni, dal 1992 è il riferimento religioso della Lazio per battesimi, cresime, prime comunioni e funerali (nel 2013 ha celebrato la messa funebre in occasione del rientro a Roma delle spoglie di Giorgio Chinaglia), anche se non ha mai abbandonato il suo ruolo primario, quello di cappellano del carcere di Regina Coeli. Insieme a lui, ad assicurare il corretto svolgimento della cerimonia, ci sarà il cancelliere dell’Arcidiocesi di Siena-Colle di Val d’Elsa-Montalcino.

Nel frattempo si aggiungono ulteriori dettagli ad un matrimonio che ha già catturato l’attenzione di media locali e nazionali. Il fratello dello sposo, Pippo Inzaghi, sarà il testimone di nozze nonostante il calendario decisamente impegnativo. Domani mattina allenamento con la sua squadra, il Venezia (che sogna un posto in serie A), poi partirà per un volo privato che lo porterà a Siena con spostamento a Montalcino. Dopo il matrimonio niente cena, perché la mattina seguente c’è la seduta di rifinitura prima della gara playoff tra Venezia e Perugia. 

La Chiesa dell'Amorosa dove sarà celebrata la cerimonia

La Chiesa dell’Amorosa dove sarà celebrata la cerimonia

Ad organizzare le nozze, invece, ci ha pensato l’agenzia di Silvia Slitti, moglie del calciatore Giampaolo Pazzini, che ha già curato altri matrimoni vip come quelli di Luca Toni e Andrea Belotti.