Home Slide Show

#NextGenerationSiena, servizi e politiche per una gestione innovativa del territorio

Si è tenuto ieri – mercoledì 28 luglio – nel bastione San Domenico della Fortezza Medicea il primo incontro in presenza di #NextGenerationSiena, una delle dieci sperimentazioni lanciate dal progetto Anci “MediAree – Next Generation City”, finanziato dal Dipartimento della Funzione Pubblica con i fondi del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-20.

Presenti all’incontro l’assessore comunale Luciano Fazzi, Elisa Filippi, socio fondatore e consiglio direttivo di EuroNike, società di servizi per la progettazione europea, Simone Gheri, direttore ANCI Toscana, Raffaella Florio, ANCI Dipartimento città medie e pianificazione strategica, responsabile cabina regia MediAree, referente per #NextGenerationSiena.

Il progetto MediAree ha l’obiettivo di supportare le Città Medie italiane nel rafforzamento della capacità amministrativa per gestire processi di governance e strumenti di pianificazione sovra-comunale e nel potenziamento delle competenze territoriali per la gestione associata dei servizi, delle politiche e dei progetti su scala sovralocale. Nella prospettiva di attrezzare le Città Medie italiane alla transizione ambientale e digitale a cui oggi sono chiamate

“Obiettivo della strategia di comunicazione di #NGS sarà quello di coinvolgere tutti i partner del progetto e le rispettive comunità, pianificando e costruendo insieme eventi, attività promozionali e disseminando i risultati raggiunti – ha spiegato l’assessore Fazziinsieme metteremo a punto i processi di gestione efficaci e innovativi per una comunicazione integrata”.

“Consapevoli del fatto che il coinvolgimento aumenta il senso di appartenenza e di fiducia, metteremo in campo delle azioni che mobilitino il senso civico, garantiscano la trasparenza dei processi, ma che sappiano coinvolgere anche sul piano dell’emotività – prosegue Fazzi – il progetto è un tangibile esempio dell’impegno che Siena vuole mettere nella collaborazione con il territorio. È un’occasione per creare sinergie e progettualità di area vasta. Siamo tutti impegnati a fare network locali per approfittare del PNRR e #NGS è un’ulteriore possibilità per prepararsi ad un periodo di investimenti che si annuncia senza precedenti. Bisogna essere ambiziosi e non dobbiamo giocare al meglio tutte le carte che abbiamo”.

Partiranno a settembre gli affidamenti fatti da ANCI per realizzare gli studi di fattibilità relativi a 5 progetti su: brand di area, viabilità sostenibile, efficienza energetica, carbon neutrality e innovazione PA. Si inizierà dalla rilevazione dello stato di fatto per arrivare a soluzioni strategiche di area. In questa fase sarà importante il supporto degli stakeholder di #NGS. Tra questi Terre di Siena Lab; FISES, Intesa, Fondazione MPS, Provincia Siena, Alleanza Carbon Neutrality, SAIHub, Toscana Life Sciences, Università di Siena, Università di Firenze DIDA.

I 25 comuni partner di #NGS sono Siena, Abbadia San Salvatore, Asciano, Casole d’Elsa, Castelnuovo Berardenga, Colle di V. d’Elsa, Montalcino, Monteriggioni, Monteroni d’Arbia, Murlo, Pienza, Poggibonsi, Radicofani, Rapolano Terme, San Gimignano, San Quirico d’Orcia, Sovicille, Chianciano Terme, Radda in Chianti, Sinalunga, San Casciano dei Bagni, Sarteano, Montepulciano, Buonconvento e Radicondoli.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena