Prima pagina

Morte di David Rossi, Siena chiede la verità

Il maltempo non ha fermato la Siena che vuole chiarezza, la Siena che vuole sapere come è morto David Rossi. In centinaia ieri hanno partecipato sotto il temporale al corteo silenzioso voluto dalla vedova Antonella Tognazzi, da sua figlia Carolina Orlandi, dai familiari per ricordare e soprattutto rinnovare l’invito alla magistratura ad indagare sulla morte dell’allora responsabile della comunicazione del Monte dei Paschi. Partito da piazza Salimbeni il lungo serpentone di gente sotto gli ombrelli, è arrivato davanti all’ingresso del tribunale dove è stato steso l’unico striscione presente “Verità per David”. Tanti amici, conoscenti, colleghi giornalisti, semplici cittadini, tutti insieme per chiedere che dalla Procura si faccia chiarezza su cosa accadde il 6 marzo di tre anni fa nell’ufficio di Rocca Salimbeni.
“Ho apprezzato moltissimo la partecipazione di così tanta gente – ha raccontato in diretta ad Antenna Radio Esse Carolina Orlandi – addirittura sono venute a salutarmi persone che venivano da varie parti della Toscana, nonostante non mi conoscessero neanche e questo significa che ho mandato il messaggio giusto. Però voglio che la giornata di ieri sia stato un punto di partenza e non un caso isolato, perchè la verità è qualcosa che ognuno deve rivendicare per se stesso, non solo per l’affetto che nutre per me o per David. Nel mio piccolo spero di aver aiutato le persone ad uscire da questa cortina di immobilità che solo tutti insieme possiamo vincere.

Una vicenda quella della morte di David Rossi che nasconde ancora tanti, troppi dubbi, che devono essere dissolti. “C’è stato un periodo in cui tanta gente ci dava un po’ delle visionarie, mettendo in relazione i nostri dubbi solo con il dolore e l’amore per David. Fortunatamente ci sono stati accanto a noi tanti professionisti, a cominciare dal nostro avvocato, dal perito di parte Luca Scarselli, da mia zia Chiara Benedetti e alcuni giornalisti che hanno mantenuto la professionalità che un giornalista deve avere secondo me e non ci hanno mai abbandonato”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena