Prima pagina

Polizia provinciale: il bilancio dell’attività svolta nel 2015

La Polizia provinciale di Siena fa il bilancio dell’anno 2015, confermandosi attiva sul territorio con particolare attenzione alla tutela dell’ambiente, alla sicurezza stradale, alla vigilanza sulle attività di caccia e pesca dilettantistica, alla protezione delle riserve naturali, oltre alle attività su delega della Procura di Siena e la collaborazione con tutte le forze di Polizia presenti sul territorio provinciale.
Nel corso del 2015 sono stati elevati 996 verbali amministrativi e comunicate in Procura 38 notizie di reato.
La vigilanza sulla sicurezza della circolazione stradale ha portato alla contestazione di 482 infrazioni al Codice della Strada. Negli ultimi mesi dell’anno, inoltre, l’attività è stata incrementata tramite apposita strumentazione in collegamento con il Ministero dei Trasporti in grado di identificare i veicoli in circolazione senza assicurazione o revisione, in tre mesi di operatività sono state controllate 11.790 targhe ed elevate 96 sanzioni.
I controlli amministrativi in materia ittico – venatoria e sulla raccolta dei prodotti del sottobosco hanno portato, all’accertamento di 473 illeciti amministrativi e 29 denunce all’Autorità Giudiziaria. Particolare attenzione è stata dedicata all’attività antibracconaggio nelle Riserve Naturale che ha condotto alla denuncia di tre soggetti.
È stata intensificata l’attività di controllo sugli abbandoni di rifiuti e dei veicoli fuori uso, in materia sono state elevate 34 sanzioni amministrative e contestati 8 reati ambientali.
La Polizia provinciale ha operato anche sotto il coordinamento della Prefettura e insieme alle altre forze dell’ordine per favorire la viabilità e la sicurezza stradale in occasione di manifestazioni o eventi sportivi e in tutte le situazioni di emergenza provocate da eventi metereologici o ambientali. Numerosi gli interventi, infine, 170, per incidenti stradali provocati da fauna selvatica, cinghiali o caprioli per la maggior parte. A tal proposito è proseguito nel corso dell’anno l’impegno nel progetto LIFE STRADE, promosso dalla Comunità europea, per la prevenzione delle collisioni veicolari con la fauna selvatica.
Oltre all’attività di vigilanza la Polizia provinciale è stata, anche per il 2015, come sempre attiva con i ragazzi delle scuole di ogni grado nell’attività didattica di educazione alla legalità, ambientale e stradale, attraverso la collaborazione a diversi progetti ad essi dedicati a Siena e nel territorio provinciale.
Fra i tanti compiti svolti vi è anche il coordinamento di tutta la vigilanza volontaria e degli interventi di controllo della fauna selvatica per danni all’agricoltura, che nel corso del 2015 sono stati ben 1280.
Molti interventi sono stati possibili grazie alla collaborazione dei cittadini, infatti la Centrale operativa della Polizia provinciale, ha raccolto oltre 700 chiamate tra segnalazioni di illeciti in atto, richieste di intervento o richiesta di informazioni .
Attualmente il Corpo di Polizia provinciale di Siena è composto da 1 Comandante, 3 Ufficiali tra cui un Vice Comandante, 20 agenti oltre a due collaboratori amministrativi. Numero esiguo per un territorio vasto come il nostro e in diminuzione, rispetto allo scorso anno, ma con un patrimonio di professionalità specifiche.
Per il 2016 è in arrivo una convenzione con la Regione Toscana che chiederà alla Provincia tramite il Corpo di Polizia Provinciale di continuare a garantire la vigilanza su molte delle materie oggetto del riordino delle funzioni.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena