Prima pagina

Monteriggioni: approvato il bilancio di previsione. Tariffe e servizi invariati

Tariffe invariate, mantenimento dei servizi, investimenti fortemente orientati alla manutenzione del territorio e recupero dell’evasione a fronte di tagli di trasferimenti per 800mila euro. Il Consiglio comunale di Monteriggioni ha approvato il bilancio di previsione 2015 e il piano triennale delle opere pubbliche.
«Questo è veramente un momento di difficoltà per le amministrazioni locali – spiega il Sindaco Raffaella Senesi – perché sono state sottoposte a prelievi forzosi senza essere supportati da alcuna certezza rispetto alla possibilità di programmare e invece, quando si parla di bilanci, soprattutto con la scelta del bilancio armonizzato, dobbiamo avere basi reali e solide. Ma lo sforzo che è stato fatto è quello di mantenere servizi invariati e una programmazione puntuale senza andare ad incidere sui cittadini».
Tariffe Per il 2015 sono rimaste invariate le aliquote della TASI, quella ordinaria al 2,5 per mille, quella per le abitazioni principali categorie A1/A8/A9 al 2,0 per mille, ordinaria del 1,0 per mille per i fabbricati rurali ad uso strumentale con detrazioni che vanno da 125 a 40 euro. Unica nuova introduzione un’aliquota ridotta allo 0,8 per mille per tutte le altre tipologie di fabbricati sulla base del principio di equità. L’aliquota dell’addizionale Irpef rimane nella misura unica dello 0,4% con soglia di esenzione di 15mila euro. Invariati, rispetto all’anno precedente, anche i servizi a domanda individuale quali asilo nido, mensa scolastica, illuminazioni votive, corsi extrascolastici e parcheggi. Il Comune, anche per il 2015, manterrà invariata l’imposta di soggiorno con una previsione di 131mila euro stimata su quanto accertato nel 2014. Il gettito sarà interamente destinato e reinvestito in interventi a sostegno del turismo e negli eventi culturali.

Opere pubbliche Il programma triennale delle opere pubbliche 2015/2017 prevede investimenti per 2.167.000 euro. Particolare attenzione sarà riservata alla manutenzione di territorio e beni, alle strade (il Comune ha in gestione oltre 100km di viabilità tra asfaltate e bianche) e al verde urbano per 423mila euro. Tra le opere pubbliche più importanti sarà realizzato il completamento del complesso monumentale di Badia a Isola (751mila euro), oltre a diversi interventi di riqualificazione delle frazioni. Grande attenzione sarà riservata alla progettazione esecutiva in modo da poter ottenere eventuali finanziamenti di bandi e misure esterne. Infine una delle attività per il 2015 sarà quella del recupero dell’evasione per una stima di 122mila euro.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena