Monte dei Paschi vola in Borsa nel giorno del Cda. Presentato il piano di Corrado Passera
18 Ott, 2016
mps piazza salimbeni_640x412

Monte dei Paschi vola in Borsa nella giornata del Cda e della valutazione del progetto presentato da Corrado Passera. Il titolo, dopo essere stato sospeso per eccessivo rialzo, ha chiuso a +12,8%, non condizionato dalle voci che prevedono, nel piano industriale dell’Ad Morelli, fino a 3mila esuberi complessivi. Ma, stando alle ultime indiscrezioni, è possibile che l’aumento di capitale venga ridotto perché alcuni investitori istituzionali sarebbero disposti a sborsare fino a 2,5 miliardi.

Al termine del Cda odierno, Mps ha diramato un comunicato stampa che pubblichiamo di seguito:

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A., riunitosi oggi sotto la presidenza di Massimo Tononi, ha proseguito gli approfondimenti in merito ai contenuti del piano industriale, che verrà approvato il prossimo 24 ottobre. Inoltre, il Consiglio di Amministrazione, nel confermare la ferma intenzione di proseguire nell’attuazione dell’operazione di ricapitalizzazione e contestuale cessione delle sofferenze precedentemente comunicata al mercato, ha preso atto dell’aggiornamento da parte dell’Amministratore Delegato e degli advisors, in merito alla proposta non vincolante ricevuta dal Dr. Passera lo scorso 13 ottobre. Il Consiglio ha deciso di proseguire, subito dopo la presentazione del piano industriale, gli approfondimenti avviati, attraverso i propri advisors. È stata infine confermata la tempistica di convocazione dell’assemblea dei soci entro la fine di ottobre.