Minacce e vessazioni alla moglie, arrestato albanese
20 Feb, 2018
carabinieri-auto-poggibonsi

Ha continuato a perseguitare la moglie, nonostante il divieto di avvicinamento alla donna disposto dal Tribunale di Siena, ed è stato nuovamente arrestato. In manette è finito un 36enne albanese residente a San Gimignano che ieri è stato colto in flagranza dai carabinieri mentre seguiva la moglie e la minacciava. Molestie che vanno avanti da tempo, perchè lui non ha mai accettato la fine del rapporto, e che non hanno risparmiato i datori di lavoro e persino il legale di fiducia della donna. Continue minacce, pedinamenti e vessazioni e in un’occasione l’uomo ha anche ferito la compagna con un coltello da cucina. Una coppia integrata nel tessuto sociale della Val d’Elsa, lui lavora come muratore e lei come commessa, una famiglia senza particolari problemi economici e con due figli da crescere, ma purtroppo rovinata dalla violenza del 36enne.