Masullo: “Ricorderò il Siena con piacere a prescindere da tutto”
8 Mar, 2017
masullooooo

Altra puntata di Mercoledì Robur su Antennaradioesse. Nel corso della trasmissione sono intervenuti in ordine Mario Titone e Roberto Masullo, entrambi ex Siena. Il primo ha giocato a Piacenza fino a dicembre: “Non ho trovato l’ambiente ideale e ho sposato un bel progetto a Matelica. Puntiamo ancora al primo posto fino a che la matematica non ci condanna. Franzini fa giocare bene la sua squadra, che ha grinta e tanta qualità. Questa è la forza del Piacenza. Poi c’è Romero che ha fatto sette gol ma non lo conosco”. Il Siena? “All’andata l’ho visto in confusione, ultimamente sta avendo più bassi che alti. A Siena ci ho lasciato il cuore, ho sempre desiderato giocarci e sono contento di averci vinto il campionato. Spero che ci sia un’altra possibilità in futuro”.

Roberto Masullo invece a Piacenza ci gioca tutt’ora. E’ arrivato proprio da Siena a gennaio, ha giocato le prime quattro partite per poi lasciare il posto a Andrea Dossena. “Ma non c’ero per un problema fisico, con il Siena potrei anche giocare” – dice Masullo. “All’inizio c’era un periodo di difficoltà, poi dopo il derby con la Cremonese ci siamo ripresi e veniamo da quattro vittorie consecutive”. Il ricordo, ovviamente, va alla prossima sfida. “Già in estate mi avevano comunicato che non ero nei piani, sono rimasto e ho dato il mio contributo, poi a gennaio ho preso al volo questa possibilità”.