L’ultimo viaggio di Ravel a Caltelmuzio
16 Feb, 2018
funerali Ravel

Emilio Raveggi, in arte Ravel, è stato sepolto a Castelmuzio, che aveva scelto come suo luogo di elezione e residenza. Nella frazione del Comune di Trequanda ha abitato a lungo, e qui i suoi amici e vecchi compaesani hanno accolto la sua bara ieri mattina, in silenzio, nel cimitero comunale. C’era anche il sindaco Roberto Machetti a porgere le condoglianze alla vedova, al fratello Giampiero e agli altri familiari. Tutta Trequanda ricorda con affetto la signorilità, i modi pacati, l’amore per la vita semplice di un piccolo borgo che ha sempre dimostrato il noto giornalista, scrittore e autore televisivo. Gli stessi apprezzamenti sulle qualità umane, oltre a quelle professionali, ben note, le ha espresse don Sergio Graziani al momento della benedizione della bara. Subito dopo è avvenuta la tumulazione accanto alla tomba dell’adorata figlia Angelica, scomparsa troppo giovane, nel 2002.