Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Le strategie delle risorse umane nelle società pubbliche per la transizione ecologica e digitale

Il sistema economico italiano è stato messo a dura prova dalla pandemia che, nel corso dell’ultimo anno e mezzo, ha imposto un salto culturale sul fronte della digitalizzazione e della consapevolezza delle opportunità che essa offre. L’assenza di prossimità fisica, a causa del ricorso allo smart working, e i divieti di trasferte e viaggi hanno obbligato le aziende a dematerializzare e semplificare alcuni processi, eliminando passaggi di pratiche cartacee o di firme.

Tutto questo ha portato anche a un importante sviluppo nei sistemi informativi e gestionali, spingendo verso l’utilizzo massiccio di sistemi digitali. Per ottenere i benefici della digitalizzazione e della transizione energetica, le aziende hanno bisogno di personale adeguatamente formato che abbia specifiche competenze tecnologiche e innovative.

Nella formazione di queste nuove figure professionali, un ruolo importante possono svolgerlo, oltre che le Università, gli ITS a cui lo stesso PNRR dedica particolare attenzione. Ne ha parlato in modo approfondito il Presidente di Estra, Francesco Macrì, in un convegno organizzato da Eidos (Istituto Europeo di Documentazione e Studi Sociali) il 10 settembre scorso e nell’intervista che possiamo rivedere nel video che segue.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena