Calcio Home Slide Show Sport

La Robur inciampa ancora: il Trestina vince 1-0 e vola a +4

Secondo k.o. di fila per il Siena, che dopo la pausa cade a Trestina al termine di una gara che ha ben poco da salvare. Gilardino, squalificato ma comunque a due passi dalla panchina se pur separato da una rete, è costretto a perdere all’ultimo Agnello, ricoverato nella notte per dei dolori addominali, che si aggiunge a Guberti, Martina, Sare e Forte. Si rivede Carminati, assente dal 28 febbraio, ma il centrale accusa un problema al ginocchio dopo uno scontro di gioco e lascia il campo a Guarino a metà del primo tempo. Il Trestina, che aveva sfiorato il vantaggio con Esoussi (palla fuori a due passi da Narduzzo), passa al 37’ con Gramaccia, che corregge in rete un colpo di testa di Esoussi su sviluppi di angolo. La Robur non c’è e Gilardino passa dal 4-3-3 al 4-2-4 a inizio ripresa, con l’ingresso di Gibilterra largo a sinistra, Padulano dall’altra parte e Guidone e Mignani al centro. Ma è tutto inutile, non è proprio partita e l’inerzia non cambia neanche quando il Trestina resta in dieci per l’espulsione di Gori. Padulano prende la traversa su punizione, Schiavon impegna il portiere da fuori ma sono tutti gesti individuali: i bianconeri lanciano lungo i centrali e sperano nelle seconde palle, di gioco non c’è neanche l’ombra. La seconda sconfitta consecutiva lancia il Trestina, che vola a +4, mentre la Robur viene raggiunta dalla Pianese che ha schiantato tre a zero il Trastevere, adesso a -3 dal Montevarchi che ha vinto in rimonta sulla Sinalunghese. Il prossimo avversario del Siena è il San Donato Tavarnelle, al Franchi sabato 15 maggio (ore 15).

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena