Home Slide Show Interviste Prima pagina

Intervista della Settimana: Isotta Carapelli racconta l’emozione del suo primo album “Romantic dark”

Per l’intervista di questa settimana, domenica 15 maggio alle ore 12:10  incontriamo di nuovo Isotta Carapelli, che era già stata con noi a ottobre per l’uscita del singolo “Palla avvelenata”, un  testo contro il bullismo, scritto dalla cantautrice senese, prodotto dall’ etichetta tutta al femminile Women Female Label & Arts .“Prima che cambi il colore cielo, voglio dirti che ero grassa, grassa davvero”, sono le parole con cui si apre “Palla avvelenata”. Il testo della canzone, scritta da Isotta Carapelli, Pietro Stefanini e Giuseppe Polistina, è  frutto del ricordo di un momento  vissuto  quando Isotta era bambina, riemerso per caso in una sala d’incisione,  e l’idea di usare questo tema per  rivolgersi ai troppi giovani    che non accettano la propria fisicità e inseguono modelli estetici dettati dalla moda. Adesso è appena uscito il suo primo album “Romatic dark”, insieme al singolo Psicofarmaci. Un momento molto positivo per la cantautrice senese che aprirà in estate il concerto di Madame in Fortezza a Siena. “L’ho appena saputo e sono davvero felice, sarà un’emozione aprire il concerto di Madame, proprio nella mia città” è il commento di Isotta per la quale le esibizioni dal vivo sono sempre il momento preferito della sua vita di cantante. “Il contatto con il pubblico non si può descrivere, è un’emozione bellissima, in sala d’incisione si lavora duro, si perfeziona, ma dal vivo c’è l’adrenalina, che cambia tutto”.

©_ANGELO_TRANI

 

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena