Il Valdimontone vince la prima prova
29 Giu, 2018
bandiera-montone

Il Valdimontone con Giuseppe Zedde detto Gingillo a vincere la prima prova del palio di Provenzano. C’era molta attesa, dopo le voci circolate nel pomeriggio, per vedere come si erano materializzate le strategie dei capitani per quanto riguarda le monte. Queste le accoppiate:

CHIOCCIOLA – ELIAS MANNUCCI DETTO TURBINE SU RENALZOS

NICCHIO – LUIGI BRUSCHELLI DETTO TRECCIOLINO SU TABACCO

OCA – GIOVANNI ATZENI DETTO TITTIA SU PORTO ALABE

DRAGO – ANDREA MARI DETTO BRIO SU ROCCO NICE

LUPA – GIOSUE’ CARBONI DETTO CARBURO SU SORIGHITTU

ISTRICE – ALBERTO RICCERI DETTO SALASSO SU TRATTU DE ZAMAGLIA

VALDIMONTONE – GIUSEPPE ZEDDE DETTO GINGILLO SU REMISTIRIO

TARTUCA – ANDREA CHESSA DETTO NAPPA II SU ROMBO DE SEDINI

LEOCORNO – CARLO SANNA DETTO BRIGANTE SU ROCCO RO

GIRAFFA – JONATAN BARTOLETTI DETTO SCOMPIGLIO SU SOLU TUE DUE

L’allineamento è buono, la mossa è veloce. Al momento dell’abbassamento del canape il primo a fiancare è Elias Mannucci e la Chiocciola sfila prima davanti a tutti. Alle sue spalle il Nicchio e più dietro l’Oca. Per un giro l’ordine rimane questo, al secondo San Martino è il Drago a prendere la testa, mentre dalle retrovie rinviene forte il Valdimontone che, approfittando del rallentamento delle altre contrade, passa in testa e va a vincere la prova