Il Tar della Toscana annulla la gara del trasporto pubblico locale
28 Ott, 2016
bus trasporto-pubblico-locale

Il Tar annulla la gara regionale per l’assegnazione del trasporto pubblico su gomma in tutta la Toscana. Nel contenzioso che opponeva Ratp, la multinazionale francese cui la Regione aveva aggiudicato la vittoria della gara per la concessione del servizio bus, a Mobit che le aveva fatto ricorso, non vince nessuno.
Mobit è il consorzio di tutte le ditte toscane del tpl. Il Tar ha giudicato sbagliato il Piano economico finanziario di Ratp, come sosteneva il ricorso delle Ferrovie, ma anche quello di Mobit come controbattuto da Ratp. A questo punto la gara è da rifare, il bando resta in piedi, ma si devono trovare nuove offerte.
“Prendo atto della sentenza – scrive il sindaco di Siena Valentini -. Chiederò comunque a Train ed a Tiemme (componente di Mobit) di portare avanti gli investimenti sul rinnovamento del parco autobus e sul miglioramento del servizio. Siena è fra le città d’Italia dove il trasporto pubblico è più utilizzato (ad es. molto di più che ad Arezzo ed a Grosseto), grazie anche al contributo finanziario del Comune e non intendiamo tornare indietro”.