Il neo priore della Lupa Piperno: “Vorrei vedere i contradaioli quotidianamente in Vallerozzi”
18 Feb, 2019
bandiera-della-lupa

Vedere il rione di Vallerozzi popolato sempre, non solo per le cene, è il sogno di Carlo Piperno, nuovo priore della Lupa, eletto con l’82% dei consensi nelle elezioni svolte in contrada nel fine settimana. Il neoeletto, in passato vicario a fianco di Andrea Viviani, entra in carica in un momento felice per la Lupa, reduce da tre vittorie in 2 anni. Ha accettato l’incarico con entusiasmo e con l’obiettivo di agevolare una maggiore frequentazione del rione da parte dei contradaioli contando anche sul recupero di vecchi immobili attualmente non abitati. “Vorremmo ripopolare il rione – ha detto ad Are -, nella nostra contrada ci sono 2 grandi contenitori che al momento non sappiamo come saranno impiegati. Il primo di proprietà del Monte dei Paschi all’incrocio tra Pian d’Ovile e Vallerozzi che dovrebbe essere convertito ad uno abitativo, l’altro è la vecchia sede della banca d’Italia di cui non si sa l’uso futuro”.