Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Futuro Banca Mps, domani il sindaco De Mossi a Roma per una riunione con il Ministero delle Finanze

Il sindaco Luigi De Mossi, in apertura del Consiglio comunale in svolgimento in via eccezionale al Santa Maria della Scala, ha annunciato che domani mattina (29 dicembre 2020) parteciperà a Roma ad una nuova riunione convocata al Ministero dell’Economia e delle Finanze sul futuro della Banca Monte dei Paschi.

All’incontro sarà presente anche il presidente della Provincia di Siena, Silvio Franceschelli. Sull’esito della riunione, d’accordo con il presidente del Consiglio comunale Marco Falorni, entro la fine del mese di gennaio 2021 sarà convocata una seduta monografica.

Il sindaco De Mossi ha sottolineato: “I temi che abbiamo già sollevato a Roma e che ribadiremo per la salvaguardia della ‘nostra’ Banca sono molteplici, a partire dalla Direzione Generale, il mantenimento dell’occupazione, la storia e il rapporto con il territorio. A mio avviso risulta rilevante anche non perdere il prestigioso nome ed il marchio dell’Istituto. Inoltre esiste una questione legata alle varie società partecipate. Le proposte o idee da parte del Mef – prosegue De Mossi – saranno oggetto di valutazione. I tempi però sono ristretti, c’è stata una accelerazione fortissima sulla questione della fusione. E’ una partita complessa, estremamente difficoltosa sotto il profilo politico e tecnico perché l’Europa ha una visione bancaria molto precisa. La delicatezza dell’operazione è evidente, siamo all’ultima spiaggia, quello che possiamo ottenere oggi servirà per la città e le generazioni future” conclude il sindaco di Siena.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena