Fp Cgil attacca l’assessore Clio Biondi Santi: “Custodi e cuoche fanno parte integrante del gruppo di lavoro”
13 Giu, 2019
logo_are_6_trasp

La Fp Cgil di Siena torna sulla questione degli asili nido comunali e va all’attacco del Comune: “E’ una vergogna – scrive il sindacato – che i lavoratori e le rappresentanze sindacali apprendano delle informazioni sul loro futuro dalla stampa! L’assessore del Comune di Siena Clio Biondi Santi aveva ripetutamente detto che prima di fare qualcosa avrebbe informato i sindacati, ma così non è stato, ancora una volta si è dimostrata inaffidabile. Leggiamo che appalteranno ‘solo’ i servizi ausiliari dei nidi comunali, se ciò fosse vero – ma la cifra dell’appalto ci sembra troppo alta per interessare solo loro! – avremmo vinto la battaglia sull’esternalizzazione dei nidi, la protesta che abbiamo portato avanti con i genitori e con la parte migliore della città avrebbe pagato. Ma comunque sarebbe una vittoria mutilata, perché perdere custodi e cuoche ci sbigottisce: il personale ausiliario è parte integrante del gruppo di lavoro e negli anni ha fatto formazione con le educatrici, questi lavoratori, infatti, non devono solo pulire o cucinare, ma rapportarsi anche con i bambini e le loro famiglie. Aspettiamo una convocazione urgente da parte dell’amministrazione comunale”.