Festival Musica Senensis, concerto alla Basilica dei Servi
4 Mag, 2018
pianoforte sconosciuto

“L’Orgue en Liberté” è il tema dell’eccezionale concerto dell’organista francese Daniel Pandolfo programmato per domenica maggio alle ore 19 a Siena presso la Basilica dei Servi (in Piazza Alessandro Manzoni) nell’ambito del festival “Musica Senensis” organizzato dal Coro Agostino Agazzari di Siena.

L’accattivante programma, ricco di sorprese, ci mostra le infinite possibilità sonore di uno strumento come l’organo, con un’emozionante parata di brani che vanno dal Barocco al Jazz e autori che vanno dalla Francia all’Ungheria, dall’Italia alla Gran Bretagna.
A testimonianza dell’eccezionalità dell’evento, in un brano è prevista anche la collaborazione di due suonatori di tamburo, Davide Ghigliano e Anton Sconosciuto, entrambi allievi di una prestigiosa istituzione quale la Siena Jazz University.

All’età di quattordici anni Daniel Pandolfo è titolare dell’organo della Cappella Sanit-Clément di Metz (Cappella dei Gesuiti), città nel cui Conservatorio consegue i suoi studi musicali sotto la direzione di Pierre Gazin, già allievo di Marcel Dupré, per poi perfezionarsi con Pierre Cochereau e Michel Chapuis.
Si produce in molti recital come solista e con orchestra in Francia, Germania, Belgio, Italia, Spagna, Romania (solista invitato dall’Orchestra di Stato di Tärgu Mures), Repubblica Ceca (Festival di Kutna Hora), Svizzera, Lettonia (Festival Messiaen nella Cattedrale di Riga), Lituania (Cattedrale di Viulnius), Russia (Grande Sala Shostakovich della Filarmonica di San Pietroburgo, Uljanovsk, Cattedrale Cattolica di Mosca).
Nominato nel 1998 cittadino onorario di Scarperia per il suo impegno nella vita culturale della regione.
È titolare del grande organo Merklin della Chiesa Saints-Pierre-et-Paul di Obernai (Alsazia). Da 17 anni è direttore artistico del Festival internazionale “Les Mardis de l’Orgue Merklin”.

L’ingresso al concerto è libero.