Ferretta (Pd): “La politica non si fa sui social, per questo mi dimetto”
12 Apr, 2016
logo_pd

La politica su facebook non piace a Maurizio Ferretta che ha rassegnato le dimissioni da vice segretario dell’Unione comunale del Pd perchè non condivide la discussione sui social invece che nelle assemblee di partito. “Le mie dimissioni sono antecedenti all’ultima polemica su facebook tra Valentini e Scaramelli – ha detto Ferretta ad Antenna Radio Esse – ma questa ha confermato quello che era il mio grido di allarme per riportare la discussione nel suo naturale spazio, cioè nelle assemblee del pd. I due sono avversari su facebook, all’interno del contesto del partito non ho sentito una polemica tra di loro. Assemblea del partito non avvengono confronti
In questi mesi abbiamo assistito a polemiche aspre sui social e nei media mentre nei luoghi deputati non ho sentito affrontare i problemi, non mi sembra serio. Le mie dimissioni sono irrevocabili, questo modo di far politica non mi appartiene, continuerò ad interessarmi dei fatti senesi ma non con un incarico, in attesa di un congresso dove confrontarsi. La scadenza naturale dell’esecutivo è il 2017, ma un congresso si può convocare in ogni momento, io l’ho chiesto in assemblea ma la mia proposta non ha avuto seguito.