Prima pagina

Estorsione alla Caritas, 45enne denunciato dai carabinieri

Si è rivolto alla Caritas di Poggibonsi per avere vestiti e qualcosa da mangiare ma, quando ha saputo che ad alcuni indigenti come lui erano state donate alcune ricariche telefoniche da 5 euro, è andato su tutte le furie ed ha preteso di avere la stessa cosa, offendendo e minacciando i volontari e danneggiando i locali dell’associazione. Il movimentato episodio è accaduto venerdì scorso, il protagonista è un 45enne italiano. I volontari della Caritas non hanno ceduto alle provocazioni e, con determinazione, hanno rifiutato ogni richiesta dell’uomo invitandolo ad andarsene. La questione sembrava risolta ma, fuori dalla chiesa, ha coinvolto invece un parrocchiano di 50 anni che stava passando lì davanti, ha assistito alla scena e si è avvicinato per cercare di comprendere cosa stesse accadendo, rimediando però un violento ceffone dal 45enne, che lo ha fatto cadere a terra, sfogando su di lui tutta la sua ira. Dopo il gesto inconsulto l’uomosi è allontanato continuando ad inveire ad alta voce contro la chiesa e la Caritas.
Il cinquantenne malcapitato è stato quindi medicato dal personale del 118 per una contusione al volto ed al bacino con prognosi di 3 giorni. Dopo le denunce presentate i carabinieri hanno identificato l’uomo e lo hanno denunciato per tentata estorsione e lesioni personali.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena