Emma Villas insignita della Briglia d’oro
8 Giu, 2018
Briglia d'oro_foto1

La Emma Villas Siena è stata insignita del prestigioso riconoscimento della Briglia d’oro in una serata che ha visto la presenza di circa 300 persone all’Hotel Garden e con la conduzione di Giovanni D’Agostino e della giornalista di SkySport Cristiana Buonamano. A ricevere l’onorificenza, consegnata dall’assessore allo sport del Comune di Siena Andrea Sbardellati, sono stati il Presidente della Emma Villas Siena Giammarco Bisogno ed il coach del team biancoblu Juan Manuel Cichello. La Briglia d’oro, promossa dall’Associazione Italiana Allenatori Calcio (Aiac) – sezione di Siena, rappresenta l’Oscar del movimento calcistico senese: il premio è arrivato alla sua ventiseiesima edizione e per la prima volta nel suo svolgimento è stata assegnata una onorificenza anche ad una società di un altro sport. La Emma Villas è stata premiata per la vittoria del campionato di Serie A2 di pallavolo maschile e per la conquista della Superlega. I presenti hanno tributato molti applausi al Presidente della società senese, all’allenatore argentino e a tutto lo staff biancoblu. 

“Sono entusiasta del risultato sportivo e sociale che abbiamo ottenuto – ha affermato nella circostanza il Presidente della Emma Villas Siena Giammarco Bisogno –. C’è sempre più partecipazione e vedo sempre maggiore entusiasmo attorno alla nostra squadra, basti pensare ai quasi 4.000 spettatori che sono venuti al PalaEstra in occasione della gara3 della finale playoff di Serie A2 contro la Monini Spoleto. Adesso noi ci sentiamo quasi obbligati a costruire una squadra che possa essere all’altezza della storia sportiva di Siena. Penso che allestiremo una formazione competitiva. Con Marouf, Hernandez, Maruotti e con le conferme di Fedrizzi e Vedovotto abbiamo già messo delle buone basi, adesso stiamo valutando altre operazioni. L’obiettivo che ci poniamo è quello di dare ancora delle soddisfazioni al nostro pubblico e vogliamo che il PalaEstra possa essere un palazzetto dello sport ostico per tutte le avversarie anche nel campionato di Superlega”.