E’ ufficiale: Michele Mignani non è più l’allenatore della Robur
20 Mag, 2019
Mignani preoccupato

Quello che era già ufficioso è diventato ufficiale intorno alle ore 14 di oggi: Michele Mignani non sarà più l’allenatore della Robur. La notizia della separazione è arrivata attraverso un comunicato sul sito della società. “Si tratta di una decisione consensuale di non rinnovare il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno”, si legge nella nota del club bianconero.

“La presidente Anna Durio e tutta la dirigenza ringraziano mister Mignani ed il vice Simone Vergassola per il lavoro svolto con grande dedizione, passione e professionalità, che ha portato ad emozioni indimenticabili come l’impresa di Catania e la disputa della finale playoff di Pescara, oltre ad una crescita dell’organico condivisa con l’impostazione societaria di questi due anni trascorsi insieme. La Robur augura a Michele e Simone buona fortuna ed esprime i migliori auguri per il proseguo della loro carriera”. E adesso parte la ricerca al nuovo allenatore, il quarto della gestione Durio-Trani dopo Colella, Scazzola e appunto Michele Mignani.