Droga: due spacciatori arrestati a Castellina in Chianti
16 Nov, 2016
conferenza-carabinieri-poggibonsi

Nuova operazione antidroga da parte dei carabinieri, che hanno sequestrato oltre un chilo di hashish ed arrestato due spacciatori. In manette sono finiti due fratelli di origine marocchina, ma che da tempo vivono a Castellina in Chianti e lavorano in zona come operai nelle aziende agricole. Nella loro abitazione i militari hanno trovato oltre un chilo di hashish, suddiviso in panetti da un etto e nascosto in vari luoghi della casa, pronto per essere venduto sul mercato locale, in Valdelsa ed anche a Siena. Tutto è iniziato qualche giorno fa, quando un’auto aveva forzato un posto di blocco ed i militari avevano riconosciuto i due all’interno del veicolo, che era stato ritrovato abbandonato poco lontano. Per depistare le indagini i fratelli avevano anche denunciato il furto della macchina, ma la loro versione non era stata ritenuta credibile. Gli accertamenti hanno confermato i dubbi dei carabinieri, che con questo nuovo sequestro confermano la crescente attenzione verso i reati legati alla droga, che sono il viatico per tutta una serie di altri comportamenti illeciti, come i furti in appartamento.