Prima pagina

Domani il consiglio comunale straordinario, si prepara la “battaglia”

Si schierano gli eserciti per la battaglia di domani in consiglio comunale: da una parte i consiglieri d’opposizione di cui ormai fanno parte anche Trapassi e Sabatini fuoriusciti dalla maggioranza, che chiedono le dimissioni del sindaco e dall’altra tutto il Pd compatto a sostenere Bruno Valentini. Posizioni politicamente divergenti ma unanimità sulla necessità di cambio di passo. “Questa amministrazione deve portare in fondo il suo mandato, il bilancio preventivo dimostrerà che nei prossimi due anni ci sarà un nuovo modo di operare” ha detto Carolina Persi, capogruppo Pd, ai microfoni di Antenna Radio Esse ammettendo di essere stata a volte critica con l’amministrazione Valentini perchè “è giusto dialogare e dare consigli”. Non dello stesso parere i rappresentanti dell’associazione Confronti che si sono ormai allontanati definitivamente dal primo cittadino. “Lo abbiamo sostenuto in campagna elettorale perchè prometteva di rompere con lwe vecchie logiche, poi così non è stato – ha detto Alessandro Pinciani parlando ad Are -. Consigliamo al sindaco di riflettere su quello che ha e non ha fatto e se è in grado di andare avanti. La città deve uscire dalla crisi che l’ha colpita e ci vuole una classe dirigente capace di gestire questo momento. Ci vuole un gruppo che non china la testa ma che ha la forza di difendere la città dagli attacchi che arrivano dall’esterno”.
Con questo clima domani si entrerà nella sala del Capitano del popolo, con probabilmente una discussione animata ma che, se non cambiano gli schieramenti, non porterà al voto di sfiducia.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena