Deve scontare una condanna per omicidio, rumena arrestata a Sinalunga
9 Nov, 2016
carabinieri volante

E’ stata rintracciata e arrestata dai carabinieri a Sinalunga, dove si era rifugiata presso alcuni parenti, una rumena di 32 anni condannata a 5 anni e 7 mesi di reclusione dal tribunale di Lanciano (Chieti). La donna, residente a Sansepolcro (AR), dove lavora come cameriera in un locale del posto, deve scontare una condanna per omicidio colposo, lesioni personali colpose e guida in stato di ebbrezza. Reati commessi il giorno di Ferragosto del 2010 ad Archi (Chieti) quando, alla guida della sua auto, provocò un incidente stradale con un morto e cinque feriti. La donna risultò positiva all’alcol test. L’arrestata è stata associata al carcere femminile di Perugia.