De Mossi contestato durante le celebrazioni del 25 aprile. La risposta del sindaco
25 Apr, 2019
De Mossi 25 aprile

Si sono svolte anche a Siena le celebrazioni per il 25 aprile, 74esimo anniversario della liberazione d’Italia e la manifestazione in Piazza del campo è stata turbata dalle contestazioni che i gruppi antifascisti hanno rivolto al sindaco De Mossi, preso di mira da cori e fischi mentre teneva il suo discorso. C’è stato un acceso botta e risposta tra il primo cittadino e i contestatori. Sulla sua pagina Facebook poi il sindaco ha pubblicato questo post: “Credo che certe offese siano nell’ambito di una dialettica politica che in questo giorno non hanno senso.Se è la cifra di alcuni per fare confusione, il significato del 25 aprile è stato svilito, è stato tutto molto pretestuoso. Non ho mai dato luogo ad osservazioni particolari, ho fatto tantissime battaglie professionali per la libertà di stampa e di informazione che in questa città non esistevano. La libertà di critica esiste, ma quella di offendere no”.