Prima pagina

Dati sicurezza, la Lega Nord attacca il Prefetto: “Statistiche lontane dalla realtà”

Secondo le dichiarazioni del Prefetto di Siena i reati sono in calo e la Provincia di Siena è un’isola felice.

Dura la reazione della Lega Nord senese, che ha puntato l’indice proprio contro il Prefetto Renato Saccone. Ha infatti scritto, senza mezzi termini, su Facebook Francesco Giusti “Via il Prefetto!”, specificando poi che quanto emerso ieri in conferenza stampa non sarebbe altro che “la solita e vecchia litania dei reati in calo e dell’insicurezza che è solo percepita e non reale. Fermo restando che è dovere delle istituzioni preposte alla sicurezza ed all’ordine pubblico comunicare tranquillità, occorre sapere che questi dati possono essere presentati ed articolati in vario modo e prestarsi a diverse interpretazioni. Nessuno va più a denunciare di propria iniziativa certi reati. Lo Stato si è di fatto arreso ai criminali che, italiani o stranieri che siano, sguazzano allegramente nelle pieghe delle normative più permissive e buoniste del mondo: ammetta il proprio fallimento. Basta con questo ottimismo ipocrita!”.

“Le statistiche lasciano il tempo che trovano, soprattutto a fronte di tanti cittadini che non denunciano più piccoli furti o reati contro il patrimonio. Chi governa più che dei numeri deve occuparsi della vita reale di chi abita in un territorio. Le istituzioni devono smetterla di negare il problema, abbandonando la politica delle attenuanti e delle scarcerazioni facili, tanto cara alla sinistra, e sostenendo invece le forze dell’ordine con risorse, mezzi e leggi adeguate ed usando tutti gli strumenti a disposizione per riportare serenità e sicurezza”, ha aggiunto Barbara Grdanicki, responsabile provinciale del Dipartimento sicurezza ed immigrazione della Lega Nord.
Lega Nord Toscana

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena