Danza urbana e musica per la nuova edizione di Ballo Pubblico
12 Set, 2016
ballo-pubblico-te-odierophoto_jorishol

Danzatori e coreografi da Italia, Francia, Slovacchia, Mozambico e Sud America proporranno i loro spettacoli e performance in piazze e cortili delle città di Siena e Poggibonsi all’interno del cartellone curato dalla coreografa Francesca Lettieri in programma dal 16 al 18 settembre. Torna infatti una nuova edizione di Ballo Pubblico, che dedica grande attenzione al dialogo tra musica e danza: quest’anno infatti nasce il progetto Trip con un primo appuntamento (Trip 1) in collaborazione con il batterista Andrea Beninati ed un secondo (Trip 2) che inaugura un nuovo progetto di partnering con l’Accademia Musicale Chigiana che si concretizza in una performance per 3 danzatori con il violoncello di Francesco Dillon.

Ballo Pubblico, festival di danza contemporanea in spazi urbani, comincia al supermercato Coop del Centro Commerciale Val d’Elsa di Poggibonsi. L’anteprima del festival infatti è in programma venerdì 16 settembre alle 18 con “Trip 1 – Progetto per suono, corpo e musica”, un concept di Francesca Lettieri, prodotto dalla compagnia Adarte che vedrà confrontarsi la batteria di Andrea Beninati con il movimento di Francesca Lettieri, Sara Orselli e Riccardo Meneghini.

Il festival riprende quindi sabato 17 settembre a Siena dalle 17,45 presso il cortile dell’Accademia Musicale Chigiana (via di città, 89) con “Trip 2 – Progetto per suono, corpo e musica” che ancora vede i danzatori Francesca Lettieri, Sara Orselli e Riccardo Meneghini esibirsi sulle note del violoncello di Francesco Dillon, il progetto è realizzato in collaborazione con l’Accademia Chigiana ed è una produzione Adarte su concept di Francesca Lettieri. Alle 18,30 poi Ballo Pubblico si sposta in piazza Provenzano con “Solo 2009”, di e con Peter Jasko (Slovacchia), su musiche di Simon Thierrée. Alle 18.50 infine “Paradise is not in the sky!”, concept di Horacio Macuacua e Edivaldo Ernesto (Mozambico) con Horacio Macuacua ed Edivaldo Ernesto e musiche di Lijko Felix, Azagaia e Jocelyn-Pook.

Domenica 18 settembre poi Ballo Pubblico torna a Poggibonsi nella centralissima piazza Nagy: alle 18 “The place to be” della compagnia Art Mouv (Corsica) coreografato ed interpretato da Hélène Taddei Lawson, Alexandre Blondel su musica originale eseguita dal vivo di Tommy Lawson e pezzi del repertorio di Miles Davis. Alle 18.30 “Te Odiero” della Compagnia Hurycan (Argentina/Francia) realizzato da Candelaria Antelo e Arthur Bernard Bazin su musiche di Louis Armstrong, Cinematic Orchestra, Kid Koala. Alle 19 finale con “Paradise in not in the shy!” di Horacio Macuacua e Edivaldo Ernesto.

Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito ed in caso di pioggia si sposteranno presso la sala polivalente La Ginestra a Poggibonsi e presso il foyer dei Rinnovati per la giornata di Siena (solo per gli eventi previsti in Piazza Provenzano mentre l’evento programmato alla Chigiana sarà presentato comunque nel cortile nella zona coperta).

Il Festival Ballo Pubblico, eccellenza della scena contemporanea italiana e europea, è parte del network internazionale CQD che raccoglie più di 60 festival di danza contemporanea in tutto il mondo, Ballo Pubblico 2016 è realizzato con il sostegno del Comune di Siena, Comune di Poggibonsi, Fondazione Toscana Spettacolo, UNICOOP Firenze e la collaborazione dell’Accademia Musicale Chigiana. Per informazioni www.ballopubblico.it o info@ballopubblico.it.