Prima pagina

Dallai su Mps: “La redditività l’obiettivo primario”

Il parlamentare senese Luigi Dallai

Il giorno dopo il risultato degli stress test si anima il dibattito sul futuro del Monte dei Paschi bocciato dall’esame europeo e costretto a cercare 2,1 miliardi di euro per rimettere i conti a posto. Stamani intanto la borsa ha reagito male alla notizia e il titolo di Rocca Salimbeni è crollato del 20% ed è stato più volte sospeso. A Siena il sindaco Valentini si dichiara preoccupato, l’opposizione è critica e si teme un nuovo aumento di capitale al quale è incerto se la Fondazione potrà partecipare rischiando di perdere il piccolo legame rimasto con la banca. “Il Monte dei Paschi ha attuato un piano serio di rilancio – ha commentato il deputato Pd Luigi Dallai ai microfoni di Antenna Radio Esse – non certo indolore ma necessario. Non parliamo di sconfitte ma consideriamo invece le tante risorse positive della banca a comnciare dal suo personale. Il Monte dei Paschi deve recuperare redditivitià, fare quello che è nel suo dna e cioè curare il rapporto con la clientela. Credo che Profumo e Viola abbiano svolto un lavoro importante per il salvataggio lavorando nell’interesse della banca, bisogna però registrare alcune sofferenze.
L’importante adesso è consolidare la banca solo così farà reddito e potrà mantenere il legame con il territorio, altrienti diventerà preda di aggregazioni”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena