Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Covid-19, l’ospedale si riorganizza: nuovi percorsi per il Pronto Soccorso e tamponi in modalità “drive through”

Tamponi in modalità “drive through”, differenziazione dei percorsi di accesso al Pronto Soccorso e rinnovate modalità di ammissione, con una nuova area di check-in all’ingresso dell’ospedale. Sono le nuove misure predisposte dalla Direzione Sanitaria dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese, in sinergia con il Comune di Siena e l’Amministrazione Provinciale, per la tutela della salute pubblica di fronte alla costante evoluzione della situazione epidemiologica del Covid-19. I lavori sono già partiti.
«Si conferma la nostra piena disponibilità a collaborare con le Istituzioni sanitarie per trovare tutte le soluzioni più utili in questo periodo di emergenza. Ringrazio – ha detto il vicesindaco Andrea Corsi – tutti i tecnici del Comune che si sono dati da fare per realizzare in tempi rapidi questa soluzione che serve alla tutela di tutti i cittadini senesi e non solo».
Nello specifico, anche grazie alla collaborazione e disponibilità di Tiemme, le fermate dei bus di Viale Bracci subiranno delle modifiche da lunedì 9 novembre: una delle due fermate verrà spostata sull’altro lato della carreggiata. Si tratta di una modifica sostanziale che permette di sostituire la fermata più vicina all’ospedale con un nuovo check-in pre-triage di accesso all’ospedale. Qui, una volta ultimati i lavori che dureranno una settimana circa, i pazienti che necessitano di cure non urgenti e differibili verranno smistati verso la ex discharge room (lotto 1, piano 0), che viene riconvertita come nuovo presidio di Pronto Soccorso; con la conversione della discharge room, le dimissioni saranno effettuate direttamente dai reparti. I pazienti pediatrici continueranno ad afferire al Pronto Soccorso principale ma, in caso di non urgenza, saranno indirizzati al piano 5S del lotto 4: quest’area del Dipartimento della Donna e dei Bambini subirà uno specifico riallestimento per venire incontro a questa necessità.
«Le misure di contenimento contro la diffusione del Sars-Cov2 hanno imposto un’ulteriore riorganizzazione del nostro ospedale – spiega il direttore generale dell’Aou Senese Valtere Giovannini -. Queste iniziative permetteranno uno snellimento dei percorsi di accesso e della valutazione dei pazienti per l’ammissione in sicurezza nel nostro ospedale. In questa fase – conclude Giovannini – ci tengo a ringraziare i nostri professionisti, per la grande disponibilità che dimostrano ogni giorno nel modificare processi di cura e organizzativi di fronte ad una situazione pandemica sempre più critica».
E’ stato predisposto infine, nell’area dell’ex pronto soccorso, un percorso che dà la possibilità di eseguire i tamponi in modalità “drive through”, cioè direttamente in auto o a bordo di un motociclo. Il servizio, che sarà attivato nei prossimi giorni, si rivolge ai pazienti che devono essere valutati per positività al Sars-Cov2 per ricoveri programmati o perché devono eseguire esami diagnostici; è una misura volta a snellire il percorso di accesso all’ospedale in piena sicurezza per la tutela della salute di operatori e malati: al momento in cui verrà fissato l’appuntamento per il ricovero programmato o per l’esame da effettuare, saranno indicate direttamente ad ogni paziente le modalità e le tempistiche per sottoporsi ai tamponi “drive through”, evitando code e file ai check-point pre-ricovero già istituiti nei mesi passati. «Stiamo lavorando in maniera serrata per venire incontro alle esigenze organizzative – aggiunge l’architetto Filippo Terzaghi, direttore Dipartimento Tecnico – e ringrazio davvero il Comune di Siena e l’amministrazione provinciale per la grande collaborazione e tempestività dimostrate».

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena