Home Slide Show

Con “Il vizio dell’arte” tornano ai Rinnovati Ferdinando Bruni ed Elio Capitani

A quattro anni dal successo di “The History Boys”, Ferdinando Bruni ed Elio Capitani tornano sul palco dei Rinnovati sabato prossimo, 27 febbraio, per la rassegna di Scena contemporanea con “Il vizio dell’arte”, attingendo ancora una volta dal repertorio di Alan Bennett.

In questo testo del 2009 il drammaturgo inglese propone un divertente gioco di “teatro nel teatro”, ambientandolo al National Theatre di Londra, per parlare di poesia, musica, etica, paura di invecchiare e, naturalmente, di teatro. La commedia ha per protagonisti due importanti personalità del secolo scorso, il poeta Wystan Hugh Auden e il compositore Benjamin Britten che si ritrovano dopo vent’anni di lontananza. I due ex amanti ricordano il passato e discutono del presente stuzzicandosi con battute e invenzioni linguistiche che danno allo spettacolo un ritmo brillante e un piglio divertente.

La prevendita dei biglietti è attiva fino a giovedì 25 sia alla pagina web “Biglietteria teatri e musei” della sezione dei servizi on line del sito www.comune.siena.it, sia telefonando all’Ufficio prenotazioni ai numeri 0577 292614-15 in fascia oraria 9.30/12.30.

La vendita diretta al botteghino dei Rinnovati sarà in funzione venerdì 26, dalle ore 17 alle 20, e sabato stesso a partire dalle 16; in questi stessi giorni e orari, possibili anche le prenotazioni telefoniche al numero 0577 292265.

I giovani fino a 26 anni possono usufruire della promozione del biglietto unico al prezzo di 5 euro. Per gruppi di almeno dieci giovani, l’accompagnatore può avvalersi dell’ingresso gratuito.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena