Prima pagina

Compra on line la moto dei sogni, ma è una truffa

Ha comprato su internet la moto dei suoi sogni, invogliato anche dall’ottimo prezzo del mezzo che, anche se di seconda mano si presentava in ottime condizioni. Ma era una truffa. Il 50enne di Montalcino protagonista della vicenda ha contattato il venditore, un ex commerciante di motocicli residente a Roma, lo ha incontrato e ha, infine, acquistato l’ oggetto dei suoi desideri. La brutta sorpresa per l’uomo  è arrivata quando ha portato il veicolo, modello prodotto di una prestigiosa casa italiana, in un noto centro senese specializzato per la manutenzione ordinaria. I tecnici si sono accorti, tramite il sistema computerizzato, che la centralina della moto non era abbinata al telaio e che nemmeno le sospensioni ed altre parti meccaniche venivano riconosciute dal software. Da qui è scattata la denuncia da parte della casa madre del mezzo e gli accertamenti hanno appurato anche il venditore romano aveva a sua volta acquistato la moto dallo stesso sito internet di vendite di prodotti usati. Il venditore era un altro  soggetto residente a Roma, che aveva acquistato una moto incidentata e l’aveva fatta sistemare con pezzi provenienti da una moto rubata, per poi rivenderla sul web. Il 50enne ilcinese, rischia di essere denunciato per ricettazione, la moto è stata posta sotto sequestro. Truffa e ricettazione sono i reati di cui dovrà sicuramente rispondere il venditore romano che ha “proposto” l’affare on line.

 

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena