Prima pagina

“Clarich parla alla Festa dell’Unità e non viene in consiglio comunale…”

E’ deluso Eugenio Neri dall’incontro di ieri tra i capigruppo comunali ed i vertici della Fondazione Mps. Il rappresentante dell’opposizione in consiglio comunale non ha gradito la risposta del presidente Clarich alla richiesta di aprire i fascicoli del passato e ricostruire la storia degli ultimi 10 anni dell’ente di Palazzo Sansedoni. “Mussari e Mancini avranno modo di gioire visto che il neo presidente non ha intenzione di rivelare niente del passato. Ha detto che potrebbe mettere a rischio l’atto di responsabilità ma non sono d’accordo. A Valentini che conta di recuperare 3 miliardi di euro dalla causa contro le banche e gli ex vertici, ho chiesto se per lui contano di più i soldi o la verità e lui ha detto punta al recupero di denaro. Questo va contro quello che diceva in campagna elettorale quando proclamava Siena cambia ma non è cambiato niente. Abbiamo parlato anche dei 4 consiglieri del Cda della banca che non vogliono lasciare, sono attaccati alla poltrona e rischiano di far saltare il patto di sindacato”. Dunque minoranza non soddisfatta e pronta a discuterne in consiglio comunale. “Ma senza i vertici perchè il presidente Clarich ha detto che non parteciperà a questo incontro. E’ assurdo che una persona designata in questo incarico vada a parlare alla festa dell’Unità e non partecipi al consesso comunale”.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena