Prima pagina

Chiusi: l’intuito di un poliziotto fa sventare furti nel territorio

E’ stato l’intuito di un poliziotto a scongiurare una serie di furti nel territorio dei comuni di Chiusi e Chianciano Terme. E’ accaduto qualche sera fa, quando un ispettore che lavora al Commissariato di Chiusi, mentre, fuori dal servizio, stava passeggiando, ha notato due individui nei pressi della sua abitazione.

Gli arnesi da scasso trovati nel bagagliaio della Bmw
Gli arnesi da scasso trovati nel bagagliaio della Bmw

L’atteggiamento dei due, unito al fatto che non fossero conosciuti nella zona, ha insospettito l’agente che li ha pedinati per un certo tratto di strada, e dopo averli visti salire su una BMW scura, ha immediatamente avvisato i colleghi. La volante in pochi minuti ha individuato l’auto sospetta che alla vista degli agenti si è data alla fuga. Dopo un breve inseguimento ad alta velocità sulla provinciale 146, gli occupanti della macchina, in tutto 5 persone, si sono fermati e si sono dileguati a piedi attraverso la campagna, facendo perdere le loro tracce, favoriti dall’oscurità. Nel portabagagli della BMW, risultata rubata a Pescara lo scorso settembre, sono stati scoperti due piedi di porco, una cesoia ed una mazza di grosse dimensioni oltre a due fucili, anche questi provento di furti perpetrati poco prima a Fabro (VT). Le ricerche dei fuggitivi sono scattate immediatamente e sono proseguite per tutta la notte, ma senza esito. E’ stato invece trovato abbandonato un terzo fucile, anch’esso oggetto del furto avvenuto a Fabro.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena