Chiusi: il PalaSport a Pania è sempre più realtà
26 Nov, 2015
foto progetto Palasport Chiusi (1)

Il nuovo Palazzetto dello Sport di Chiusi continua, a grande ritmo, il proprio iter realizzativo e dopo l’approvazione del progetto preliminare, avvenuta nei mesi estivi, la giunta della Città di Chiusi ha approvato anche il progetto definitivo. Questo importante passaggio ha confermato le linee individuate nel progetto preliminare e quindi il nuovo palazzetto, che sorgerà in località Pania, sarà caratterizzato da una struttura di legno lamellare con copertura con doppio telo in pvc ignifugo di colore bianco mentre il campo da gioco sarà adatto sia alla pratica di varie discipline sportive (pallavolo, basket, pallamano, calco a 5) sia alla realizzazione di eventi come concerti o convegni. Il progetto definitivo ha confermato che da un lato la struttura sfrutterà tutte le opere già realizzate e quindi le tribune, ma anche i quattro spogliatoi e i servizi igienici per atleti e spettatori e dall’altro permetterà la realizzazione di opere aggiuntive come una sala muscolazione e un’autonoma sala stampa necessaria per eventuali manifestazioni o campionati di serie A. Il nuovo Palazzetto dello Sport avrà, dunque, un’altezza di oltre 10 metri, il campo da gioco polivalente avrà una lunghezza di 44 metri per una larghezza di 23 e le tribune, potranno ospitare circa 700 spettatori seduti omologati che poi potranno aumentare ad oltre 1000 in un successivo passaggio nel quale saranno installate altre tribune oltre a servizi vari come bar, infermeria e biglietteria.
“Il nuovo Palazzetto dello Sport – dichiarano il primo cittadino Juri Bettollini e l’assessore ai lavori pubblici Gianluca Sonnini – sarà un’opera di straordinaria importanza per la Città di Chiusi, ma anche vista la sua ubicazione di confine anche per tutta la Provincia di Siena e di Perugia. Per questo, da parte di tutta la giunta, esprimiamo grande soddisfazione per un traguardo fondamentale che abbiamo tagliato approvando il progetto definitivo perché finalmente la Pania sarà riqualificata secondo le esigenze della cittadinanza. La nostra città e lo sport hanno un legame indissolubile, basti pensare che il PalaCoopersport attuale è occupato per 2700 ore all’anno pari a circa 8 ore al giorno e da oltre 450 ragazzi a settimana, che molte società sportive devono sfruttare le palestre comunali per la propria attività e che addirittura alcune devono trovare spazi fuori dalla città. A tutto questo sarà data una risposta con la realizzazione del nuovo Palazzetto che quindi sarà da subito sfruttato e operativo. Sport in primo piano ma non solo, perché il cambio di passo lo avremo anche con la possibilità di ospitare concerti e convegni. Insomma siamo orgogliosi di vivere questi giorni perchè il nuovo Palazzetto metterà un tassello importante nel futuro della nostra città e di questa amministrazione.”
Oltre a quanto già descritto è stato approvato anche il progetto preliminare per la realizzazione della rotatoria e della nuova viabilità di accesso all’area dalla strada statale.
Con l’approvazione del progetto definitivo parte di conseguenza il completamento dell’ultima fase burocratica concretizzata dalla conferenza dei servizi già prevista per il 22 dicembre e dalla pubblicazione del progetto nel BURT. Questa procedura si completerà con la fine di gennaio e con la partenza poi della gara di appalto che sarà di tipo integrato. In questo modo sarà messa in gara sia l’opera che la progettazione esecutiva e, quindi, grazie a questa formula, i tempi di realizzazione per l’intera struttura saranno velocizzati e verosimilmente, già alla fine del 2016 il Palazzetto dello sport potrebbe essere inaugurato. Costo complessivo invece è stato confermato in un milione di euro