Prima pagina

Chiusi: Arrestato spacciatore sequestrata la droga e il materiale per la preparazione delle dosi

Lo tenevano d’occhio da un po’ di tempo gli agenti della Polizia di Stato e ieri, dopo averlo sorpreso in possesso di droga e degli strumenti per la preparazione delle dosi da spacciare, lo hanno arrestato.
Un 45enne residente in una cittadina della Valdichiana è stato fermato dai poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Chiusi, a seguito di un’attività coordinata tra la Squadra Investigativa e le Volanti dell’Ufficio Controllo del Territorio.
Gli investigatori del Commissariato erano, infatti, sulle tracce dell’uomo da tempo, nell’ambito di quell’attività finalizzata proprio a prevenire e contrastare il fenomeno dello spaccio di stupefacenti.
Gli agenti ne seguivano quindi i movimenti, quando l’occasione si è mostrata propizia per fermarlo e procedere ad un controllo.
Alle ore 22.00 circa, hanno richiesto alla Sala Operativa del Commissariato, che ha coordinato l’operazione, l’intervento dei colleghi della Volante.
I poliziotti, in servizio di controllo del territorio, l’hanno pertanto fermato mentre viaggiava, a bordo della propria autovettura, lungo la Strada Provinciale della cittadina etrusca e gli hanno chiesto i documenti.
Durante le fasi d’identificazione, alle domande incalzanti degli agenti, l’uomo ha mostrato loro spontaneamente alcuni piccoli pezzi di sostanza stupefacente, tipo hashish, fingendo di possedere soltanto quelli, per uso personale.
Ma la verità è presto venuta a galla, perché non era sfuggito all’occhio vigile e attento della Polizia che, poco prima di essere fermato, l’uomo si era disfatto di un involucro nel tentativo di sfuggire ad un controllo più approfondito.
Non molto lontano, infatti, i poliziotti hanno trovato una confezione di carta stagnola con all’interno circa 50 grammi della stessa sostanza.
A quel punto hanno deciso di procedere alla perquisizione, prima personale e poi domiciliare.
Presso l’abitazione del 45enne gli agenti hanno rinvenuto, all’interno di una stanza vicino al soggiorno, un bilancino di precisione ed un taglierino, strumenti utilizzati normalmente per confezionare le dosi.
All’esito degli accertamenti successivi, svolti dalla Polizia presso il Commissariato, l’arrestato è stato accompagnato alla propria abitazione, dove è rimasto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria fino alla convalida dell’arresto avvenuta questa mattina.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena