Prima pagina

Bracconieri vicino al centro di Colle, capriolo ucciso con un laccio

Le Guardie Volontarie del WWF hanno rinvenuto una femmina di capriolo con un laccio in acciaio avvolto all’addome, a poca distanza dal centro di Colle di Val d’Elsa. L’animale è rimasto intrappolato e agonizzante per giorni, i tentativi per liberarsi hanno provocato profonde lesioni e la rottura delle vertebre, che hanno poi portato l’animale alla morte, prima dell’arrivo del veterinario. Le trappole dei bracconieri, i lacci, le reti, i bocconi avvelenati, l’abbattimento di specie protette e gli spari con modalità non lecita rappresentano attività illegali presenti anche nella nostra provincia. Per questo il WWF ha chiesto al governo l’introduzione nel Codice Penale del “delitto di uccisione di specie selvatica protetta”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena